Venerdì, 14 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Avellino-Bari, Grosso ci crede: 'Domani comincia un mese di fuoco, servirà unità e agonismo. Tifosi? Giochiamo per loro'

Il tecnico biancorosso dovrà fare a meno di sei giocatori colpiti da un virus che sta girando nello spogliatoio

Pubblicato in Sport il 03/03/2018 da Redazione

“Le vittorie non ci devono far stare tranquilli, dietro l’angolo c’è sempre la sorpresa”. È questo il diktat di Grosso alla vigilia della sfida contro l’Avellino. I biancorossi hanno saltato il turno infrasettimanale a causa delle condizioni meteo avverse e domani saranno impegnati al ‘Partenio’. “Abbiamo un appuntamento molto complicato – continua il mister -. Troveremo degli avversari che hanno entusiasmo e che dobbiamo affrontare con molto più entusiasmo di loro e agonismo. Ci fa piacere che al fianco avremo i nostri tifosi. La società ha fatto tanto per averli ad Avellino, il loro sostegno ci serve e dobbiamo ricambiarlo con una grandissima prestazione. Loro ci sono, tocca ora a noi metterci il resto”.

Il tecnico dovrà fare a meno di Oikonomou, Empereur, Brienza, Floro Flores, Salzano e Busellato, tutti colpiti da un virus che sta girando nello spogliatoio biancorosso. Grosso però non fa drammi: “Siamo consapevoli del grado di difficoltà della gara, ma altresì consapevoli dei nostri pregi e di avere un gruppo che sta bene. Un mese di fuoco? Sappiamo che alla fine di questo periodo, avremo delle idee più chiare di quello che abbiamo fatto e che dovremo fare. Dalla partita di domani si apre un percorso dove serve molto agonismo e unità, cercando di evitare le trappole”.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet