Giovedì, 13 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia, i familiari dei disabili gravissimi contro Emiliano: 'Senza assegni di cura da mesi'

I manifestanti hanno bloccato il traffico nei pressi della presidenza della Regione Puglia

Pubblicato in Salute il 15/03/2018 da Redazione

Le associazioni dei familiari dei disabili gravissimi pugliesi hanno protestato questa mattina davanti alla sede della presidenza della Regione Puglia. Il presidio è stato organizzato per protestare contro la questione degli assegni di cura e i ritardi dei finanziamenti. Il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, e l’assessore al Welfare Salvatore Ruggeri hanno incontrato i manifestanti.

“Oggi è stato definito un percorso per superare nel minor tempo possibile le criticità amministrativo-sanitarie emerse – ha spiegato Emiliano -. Queste criticità hanno origine in primo luogo dai nuovi principi dettati dal decreto nazionale, che ha significativamente ampliato la platea dei potenziali beneficiari, determinando la presentazione di oltre 9000 domande, la maggioranza delle quali da parte di assistiti mai valutati ai fini della concessione del beneficio, a fronte dei 2500 fruitori dell’assegno secondo i vecchi parametri del precedente bando”.

Secondo quanto ribadito dal governatore, “ciascuna Asl dovrà completare la valutazione sanitaria di tutti coloro che hanno presentato domanda entro la fine del mese di aprile”.

La valutazione sanitaria consiste in una serie di visite specialistiche, effettuate prevalentemente a domicilio, procedura che si completa con l’UVM, l’unità di valutazione multidimensionale che decreta l’ammissibilità. Il presidente della Regione subito dopo l’incontro con le famiglie, ha incontrato il presidente  di Anci Puglia, Domenico Vitto, per chiedere la collaborazione di tutti i Comuni affinché assicurino la partecipazione del personale di competenza comunale (assistenti sociali) alle UVM per le predette valutazioni. L’obiettivo entro il 30 aprile è completare l’attività di valutazione sanitaria per individuare la platea dei beneficiari.

 

 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet