Martedì, 25 Settembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, inaugurata la Carovana della Prevenzione nel quartiere San Pio: screening gratuiti per le donne in difficoltà

L'unità mobile servirà ad ampliare le attività di promozione della salute che la Komen offre da sempre a donne in difficoltà o a rischio oncologico

Pubblicato in Salute il 13/03/2018 da Redazione

Si è inaugurata oggi a Bari, nella parrocchia di San Nicola nel quartiere San Pio, la Carovana della prevenzione, il progetto della Susan G. Komen Italia che da ottobre sta girando tutta l'Italia con le sue tre unità mobili. Al taglio del nastro erano presenti la presidente del comitato pugliese della Komen, Linda Catucci; l'assessore comunale allo Sport, Pietro Petruzzelli e in rappresentanza del Consiglio regionale, il consigliere Ignazio Zullo.

"Inauguriamo la Carovana della Prevenzione della Komen, che resterà a San Pio sino a domani, composta da tre unità mobili, una senologica, una ginecologica e una polifunzionale, per dare la possibilità a circa 200 donne fuori dallo screening regionale di effettuare delle visite di controllo. La carovana, partita ad ottobre, percorrerà tutta l'Italia e tornerà in Puglia a Bari e in altre città", ha detto la presidente del comitato Komen, Catucci.

La Carovana, che ha già toccato dieci regioni italiane effettuando circa tremila visite specialistiche, mira ad ampliare le attività di promozione della salute che la Komen offre da sempre a donne in difficoltà o a rischio oncologico. Ideata dalla Susan G. Komen Italia e dalla fondazione policlinico universitario Gemelli di Roma, si svolge sotto l'Alto patronato del presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero della Salute.

"Queste iniziative sono delle tappe di avvicinamento per rendere l'appuntamento di fine maggio un appuntamento inclusivo in cui l'attività sportiva va a braccetto con la solidarietà e questo rende unica la Komen", ha commentato l'assessore allo Sport del Comune di Bari, Petruzzelli.

La Carovana raggiungerà i luoghi dove la prevenzione attiva arriva con più difficoltà e quindi quartieri periferici, aree terremotate o colpite da calamità naturali, case circondariali, conventi religiosi, centri anziani e centri di accoglienza ai migranti. Sarà nuovamente in Puglia l'8, 9 e 10 aprile e il 2, 3 e 4 maggio

 

 

 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet