Mercoledì, 22 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

#Sanoebuonochallenge, Cicioni lancia la sfida per uno stile di vita sano

Tra i partecipanti anche Dino Amenduni, esperto barese di comunicazione politica, che ha rinunciato al junk food, al fritto e alla nutella per una settimana

Pubblicato in Salute il 10/11/2017 da Redazione

Cicioni lancia la sfida per uno stile di vita sano con il progetto #sanoebuonochallenge a favore di Dynamo Camp . Un modo per diffondere la cultura del benessere a partire dall'alimentazione e per fare del bene ai bambini con patologie gravi. Cicioni ha coinvolto 20 blogger e influencer del web italiano chiedendo loro di mettersi alla prova per migliorare il proprio stile di vita. La sfida ha inizio nel momento in cui i partecipanti ricevono un pacco contenente una confezione del prodotto Cicioni, da assaggiare, e una lettera di invito al challenge .

Ogni partecipante, ad accettazione della sfida, comunica il suo personale obiettivo. Ad esempio, chi mangia spesso al fast food può decidere di passare ad un menù più sano per una settimana, chi fa poca attività fisica può porsi un traguardo di passi giornalieri da raggiungere, e così via.

Anche Dino Amenduni, esperto barese di comunicazione politica, ha accettato la sfida, rinunciando al junk food, al fritto e alla nutella per una settimana: “Ho perso un chilo nonostante due giorni fuori per lavoro, un giorno festivo in più, nonostante la pasta al forno la domenica, nonostante la Puglia. Quindi effettivamente la vita sana funziona”, ha scritto sulla sua pagina Facebook.  

I partecipanti sono invitati a raccontare l’esperienza attraverso i propri canali social, condividendo con i follower l’esito della prova. Un’iniziativa che sta coinvolgendo il pubblico a tal punto da invogliarlo a concorrere in via non ufficiale alle prove in atto, partecipando e sostenendo i loro beniamini attraverso l’utilizzo del tag ufficiale #WeLoveCicioni .

Euro Company s.r.l., proprietaria del brand Cicioni, effettuerà una donazione di 250€ per ogni sfida accettata in favore di Dynamo Camp, unica struttura in Italia di Terapia Ricreativa, nata per aiutare i bambini affetti da patologie gravi e croniche a trovare un po' di svago e divertimento. Budget che è destinato ad aumentare dal momento che molti degli influencer coinvolti hanno deciso di rinunciare al proprio compenso e devolverlo a favore della causa.

 Per fare il tifo per gli influencer e per conoscere le sfide a cui si sottoporranno, basta seguire l’hashtag #sanoebuonochallenge , oppure le pagine social di WeLoveCicioni e Dynamo Camp .



loading...