Domenica, 22 Aprile 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, manifesti anti-vaccini in città: l'indignazione di medici e cittadini sui social network

L'appello del pediatra Danilo Falciatore: 'Rimuovere subito il cartellone pubblicitario'. Gli utenti: 'Sì ai vaccini, sì alla vita'

Pubblicato in Salute il 03/01/2018 da Redazione

“I vaccini possono avere effetti collaterali gravi. E se capitasse proprio a te?”. Queste due frasi campeggiano a caratteri cubitali su un cartellone pubblicitario nel pieno centro di Bari. Il manifesto è stato notato da decine di cittadini baresi che hanno espresso la propria indignazione sui social, postando sulla bacheca del sindaco Antonio Decaro lo slogan “Sì ai vaccini, sì alla vita”.

Ad avviare la polemica è stato il dottor Danilo Falciatore, pediatra barese, che ha scritto un messaggio pubblico rivolto al primo cittadino: “Le scrivo indignato per aver consentito l'affissione di questo manifesto in giro per la mia città – spiega -. Come Medico (ed in particolare come pediatra) sono da anni in trincea nel tentativo di arginare l'assurda e dilagante campagna antivaccinale portata avanti da sparuti personaggi, ignoranti in materia, che stanno mettendo a repentaglio la salute pubblica. Le ricordo che proprio nel tentativo di arginare questo pericolo, lo Stato italiano ha emanato l'obbligo di vaccinazione per tutti i bambini. Questa campagna diffamatoria adesso è sulle strade di Bari e contribuisce ancora di più a creare confusione nella popolazione e a vanificare gli sforzi di tutti noi medici, pediatri ed igienisti in primis, che svolgiamo ogni giorno con passione e convinzione la nostra professione a sostegno della salute pubblica. Ritengo opportuno un Suo intervento affinché vengano immediatamente rimossi questi manifesti che vanno contro quello che è l'orientamento del nostro Stato, ovvero promozione dei vaccini a tutela della salute dell'intera comunità ed, in particolare, di bambini e anziani”.

Paola Romano, assessora alle Politiche giovanili del comune di Bari, ha risposto all’appello del medico: “Questa estate con il Sindaco Decaro abbiamo attuato l’obbligo vaccinale provando anche a semplificare la vita di istituzioni (le scuole in primis) e cittadini – si legge nel post -. Questa pubblicità non è accettabile. Non conosco la normativa che regola l’affissione, ma mi informo e sono con voi nella campagna di informazione”.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet