Mercoledì, 26 Settembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tagli ai vitalizi, ecco la proposta del presidente Fico: 'Così risparmieremo 40 milioni di euro'

La delibera verrà votata nella settimana tra il 9 ed il 13 luglio, e gli emendamenti potranno essere presentati entro gioved

Pubblicato in Politica il 27/06/2018 da Redazione

Il presidente della Camera Roberto Fico ha illustrato all'Ufficio di presidenza di Montecitorio il testo della delibera per il superamento dei vitalizi degli ex deputati. Se il testo passerà com'è, il nuovo sistema che ricalcola tutti i vitalizi finora percepiti sulla base del sistema contributivo, entrerà in vigore alla Camera dal 1 novembre. La delibera verrà votata nella settimana tra il 9 ed il 13 luglio, e gli emendamenti potranno essere presentati entro giovedì. 

Il provvedimento prevede il ricalcolo, secondo il metodo contributivo, di tutti i vitalizi(diretti e di reversibilità) riconosciuti ai deputati cessati dal mandato e maturati fino al 31 dicembre 2011. Il cambiamento del calcolo avverrà dal 1° novembre di quest’anno.

“Ad oggi sono circa 2.600 gli ex parlamentari, tra Camera e Senato, che percepiscono i vitalizi – si legge sul blog del Movimento 5 Stelle -. Nel 2016 la spesa per i vitalizi ha raggiunto complessivamente 193 milioni di euro circa. Nel 2017, invece, l’importo è stato di circa 206 milioni di euro. Secondo la stima fatta dall’Inps, nel 2018 i vitalizi dovrebbero raggiungere la cifra di circa 200 milioni di euro, complessivamente tra Camera e Senato. Cifre spropositate che elimineremo definitivamente”.

Secondo fonti della presidenza della Camera, la delibera Fico sui vitalizi consentirebbe alla Camera un risparmio di circa 40 milioni di euro. Il "vitalizio minimo" sarà di 980 euro al mese, e andrà a chi ha fatto una sola legislatura. Il minimo per chi subirà una decurtazione superiore al 50% del vitalizio sarà di 1.470 euro. I vitalizi erogati ad ex deputati dalla Camera sono in tutto 1.405; di questi, 1.338 saranno ricalcolati e dunque abbassati, mentre gli altri 67 non verranno ritoccati: in base alla delibera, quelli percepiti da ex deputati che hanno sulle spalle almeno 4 legislature si fermeranno al valore del 31 ottobre prossimo, alla vigilia dell'applicazione della delibera ove venga approvata. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet