Venerdì, 14 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Elezioni, il leader LeU Pietro Grasso in visita a Bari: 'La sinistra c'è'. (VIDEO/FOTOGALLERY)

L'ex magistrato ha incontrato gli elettori tra i vicoli della città vecchia e ha visitato il monumento in ricordo del giovane Michele Fazio

Pubblicato in Politica il 23/02/2018 da Giuseppe Bellino

Tappa barese per Pietro Grasso, leader di ‘Liberi e Uguali’, che questa mattina ha incontrato candidati e elettori in vista della tornata elettorale in programma il prossimo quattro marzo. L’ex magistrato ha girato per i vicoli della città vecchia ascoltando le parole dei baresi.

“La sinistra c’è, siamo noi – ha dichiarato Grasso -, e la rappresenteremo in Parlamento con gli ideali di libertà e uguaglianza. Dal 5 marzo costituiremo il partito della Sinistra. M5s? Noi abbiamo la presunzione di potere far sì che tutti gli elettori del M5s, che sono di sinistra, possano tornare alla casa madre, perché il Movimento ha delle aperture più verso destra. Diciamo che vorremmo recuperare gli elettori di Sinistra che votano Cinquestelle”.

Il leader di LeU si è espresso anche in merito alla possibilità che dalle elezioni emerga un quadro non chiaro: "Stando ai sondaggi e alle percentuali che vengono fuori parrebbe che questa sia la prospettiva. Tuttavia non dobbiamo dimenticare che qualunque sia la prospettiva delle elezioni, il governo c'è. E ci sarà sempre un governo ordinario che potrà portare avanti il Paese fino a quando non ci sarà uno nuovo come bene ha detto Gentiloni".

Durante il suo minitour nel capoluogo barese Grasso ha incontrato i coniugi Pinuccio e Lella Fazio, genitori del giovane Michele, ucciso per errore dalla criminalità organizzata. “Grazie di esistere”, queste le parole rivolte dal leader di LeU alla coppia che, dopo la morte del figlio, ha cominciato a organizzare manifestazioni ed eventi contro la mafia barese. Il percorso è proseguito nei vicoli del borgo antico fino ad arrivare all’abitazione di Benedetto Petrone, il 18enne ucciso nel 1977 da un gruppo di militanti fascisti. Durante la visita, il presidente del Senato si è cimentato nella produzione delle orecchiette, cibo tipico barese. Ultima tappa del giro in piazza San Pietro, altro luogo simbolo del centro storico, sede di alcune associazioni accolte in immobili confiscati alla criminalità organizzata. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet