Martedì, 25 Luglio 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Pd, Michele Emiliano a Napoli riceve corno anti jella: 'Unico candidato in grado di interpretare questa città'

L'omaggio è stato consegnato ad Emiliano da Simone Valiante, coordinatore della mozione Emiliano in Campania.

Pubblicato in Politica il 21/04/2017 da Redazione

Un corno anti jella in ceramica di Capodimonte. È l'omaggio che i sostenitori napoletani di Michele Emiliano hanno fatto al candidato per le primarie del Pd la cui campagna elettorale è stata condizionata dall'infortunio al tendine d'Achille riportato ballando la tarantella. Sul corno in bella vista una treccia di aglio e peperoncini rossi, considerati antidoti contro il malocchio e per tenere lontani i vampiri. L'omaggio è stato consegnato ad Emiliano da Simone Valiante, coordinatore della mozione Emiliano in Campania.

 

"È sempre motivo di felicità essere a Napoli – ha spiegato Emiliano -. La cortesia e l'affetto dei napoletani mi hanno subito confortato nonostante il mio infortunio. Sono qui per aprire l'ultima settimana di campagna elettorale, per ricordare a questa città che credo di essere l'unico candidato in grado di interpretarla e di restituirle il ruolo che le spetta".
"Napoli è una grande capitale europea che ha bisogno di essere ascoltata a livello nazionale - ha aggiunto - non in cambio di subalternità, ma per la sua storia, il suo ruolo, per la dignità e la schiena dritta che ha sempre saputo tenere.
Voglio invitare i napoletani a votare per me alle primarie del 30 aprile perché sono l'unico dei tre candidati a non aver mai fatto parte del Governo Renzi e a non aver mai avuto parte nei disastri che sono stati combinati nei mille giorni di governo, che questa città mi pare abbia afferrato perfettamente. La sera del 4 dicembre a Napoli i dati sul referendum hanno chiarito che l'intelligenza collettiva di questa splendida città aveva individuato tutti i limiti di quei mille giorni e la conseguente necessità di un cambiamento. L'unico candidato che può esprimere un cambiamento sono io”. 



loading...