Lunedì, 24 Luglio 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tangenti in Puglia, l'assessore regionale Giannini rimette le deleghe al presidente Emiliano: 'Accuse infondate'

Il governatore pugliese: 'Sono fiducioso che saprà dimostrare la sua totale estraneità alle accuse contestate'

Pubblicato in Politica il 13/07/2017 da Redazione

L’assessore Gianni Giannini ha rimesso le deleghe al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. “Si tratta di accuse del tutto infondate - spiega l'assessore in una lettera - Come credo sia noto, e non solo in Regione, nella mia attività istituzionale non ho mai favorito nessuno, tantomeno per riceverne a mia volta favori o prebende di qualsiasi genere.  Sono certo, pertanto, che anche in questo caso sarà rapidamente accertata la correttezza del mio comportamento e, comunque, la mia estraneità a qualsiasi illecito”.

"Ringrazio Gianni Giannini per la sensibilità dimostrata - ha risposto Emiliano -,  qualità che lo contraddistingue da sempre. Conosco bene la sua competenza e la sua onestà  e per questo sono fiducioso che egli saprà dimostrare la sua totale estraneità alle accuse contestate". 



loading...