Venerdì, 20 Ottobre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Lecce, Tar reintegra sei consiglieri di centrodestra: il sindaco Salvemini senza maggioranza

I giudici hanno annullato il verbale di proclamazione degli eletti disponendo l'immediato reintegro in consiglio comunale dei ricorrenti

Pubblicato in Politica il 12/10/2017 da Redazione

I giudici della sezione di Lecce del Tar di Puglia hanno accolto il ricorso presentato da sei esponenti del centrodestra (Angelo Tondo e Attilio Monosi di Direzione Italia, Paola Gigante e Laura Calò della lista 'Grande Lecce', Giorgio Pala e Federica De Benedetto di Forza Italia), inizialmente estromessi dalla composizione del consiglio comunale di Lecce in virtù dell'assegnazione alle ultime amministrative, da parte dell'ufficio elettorale, del premio di maggioranza alla coalizione di centrosinistra che sostiene il sindaco Salvemini.

I giudici amministrativi hanno annullato il verbale di proclamazione degli eletti disponendo l'immediato reintegro in consiglio comunale dei consiglieri esclusi.

“È una decisione che naturalmente consideravo possibile – commenta il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini - data la complessità di una questione sulla quale si sono misurati avvocati e costituzionalisti, e della quale prendo atto in attesa delle motivazioni della decisione del giudice amministrativo. Che non mette in discussione la mia elezione ma la composizione del consiglio comunale. Motivo per il quale non mi sono costituito in giudizio”.


“Da parte mia – continua il primo cittadino in un post sulla sua pagina Facebbok- attendo gli eventi e continuo a lavorare per il bene della città.  Come deciso dai leccesi che mi hanno scelto come loro sindaco.  I giorni che verranno chiariranno il contesto politico nel quale l'amministrazione che presiedo dovrà misurarsi”. 



loading...