Domenica, 23 Settembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Ospedale Casarano, cantiere per la costruzione della nuova torre. Emiliano: '14 milioni per potenziare la struttura'

Una nuova Torre, la quarta, e un'altra sottoposta a profondo restyling

Pubblicato in Politica il 09/07/2018 da Redazione

"Abbiamo fatto un investimento per ammodernare questo ospedale e per potenziarlo. Era un impegno che avevamo da tempo e che abbiamo onorato". Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenendo questo pomeriggio alla cerimonia ufficiale d'apertura del cantiere della nuova torre dell'Ospedale "Francesco Ferrari" di Casarano. Una nuova Torre, la quarta, e un'altra sottoposta a profondo restyling. 

"Oggi - ha proseguito Emiliano - è anche un'occasione per riabbracciarsi un po' tutti quanti. È qui presente il Sindaco di Gallipoli insieme ai sindaci del comprensorio, che ringrazio tutti. È chiaro che quando si dialoga, normalmente si trovano delle soluzioni. Purtroppo, la legge impone ai Presidenti di Regione, a volte, di fare delle scelte impopolari, come scegliere tra due ospedali distanti solo 15 chilometri l'uno dall'altro. Scegliere, ovviamente, non in termini di chiusura, come qualcuno andava dicendo, ma di classamento".

"Noi ci auguriamo - ha evidenziato il Presidente della Regione Puglia - che la collaborazione tra le strutture sanitarie possa in qualche maniera lenire il dolore, il disappunto e il dispiacere per questo classamento. Ogni pietra di questi ospedali è costata sacrifici e tanto lavoro e rappresenta delle storie bellissime di persone meravigliose che si sono impegnate nel passato. Mi rendo conto, quindi, che tutti i cambiamenti possano generare dolore, ma poco alla volta vanno superati. Ovviamente, io ho bisogno dei sindaci, perché la loro saggezza, la loro capacità di dialogo è di fondamentale importanza. Io sono certo che grazie ai lavori che inauguriamo oggi, questo processo di dialogo collaborativo ci consentirà di superare il legittimo disappunto del passato".

 

Con la posa della prima pietra il Presidente Emiliano ha aperto ufficialmente il cantiere che cambierà il volto – e la storia - dell'Ospedale "Ferrari" di Casarano, rendendolo una struttura più moderna, funzionale, adeguata alle norme antincendio e antisismiche e al passo con i tempi dal punto di vista della dotazione strumentale e diagnostica.

Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco di Casarano, Gianni Stefàno, gli assessori regionali Loredana Capone e Salvatore Ruggieri, il vicario del vescovo della Diocesi di Nardò-Gallipoli, mons. Gino Ruberto, il presidente del Comitato pro Ospedale "Ferrari" Claudio Casciaro, i sindaci del comprensorio, associazioni, operatori sanitari e semplici cittadini.  A fare gli onori di casa il direttore medico dell'Ospedale "Ferrari", Gabriella Cretì, e il Direttore Generale ASL Lecce, Ottavio Narracci che, assieme al Direttore Sanitario Antonio Sanguedolce e al Direttore Amministrativo Antonio Pastore, ha impresso una forte accelerazione all'iter procedurale.

 "Avviare i lavori di questo nuovo lotto dell'Ospedale di Casarano - ha spiegato Narracci - significa completare un programma d'investimento che ha diversi anni di storia e che finalmente giunge ad un momento di completa attuazione. Questo momento coincide con una fase storica nella quale la regolamentazione regionale sulla rete ospedaliera assegna a Casarano un nuovo compito e un nuovo ruolo, affidando a questo ospedale unità operative e attività assistenziali ben precise, tutte quante attribuibili alla funzione ospedaliera".

 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet