Mercoledì, 18 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Scala 40: la storia e le origini del gioco

Questo gioco è diventato popolare negli Anni ‘30 e le sue origini affondano le radici nell'Europa dell’Est

Pubblicato in Lifestyle il 20/06/2019 da Teresa Salerno

La Scala 40 si può inserire senza alcun dubbio nel novero dei giochi di carte più diffusi e praticati in Italia. Questo gioco è diventato popolare nel nostro Paese negli Anni ‘30, le sue origini, tuttavia, affondano le radici nell'Europa dell’Est, precisamente in Ungheria. 

 

Al termine della Seconda guerra mondiale molti giochi come il Gin, Wist e il Ramino, divennero celebri. Tutti i giochi appena citati condividono con la Scala 40 le modalità di calcolo dei punteggi, l’uso delle carte francesi e del jolly, nonché la procedura di “apertura” e parte delle regole. Della stessa famiglia fanno parte anche la Canasta e il Burraco. Amato da un pubblico prevalentemente adulto, il gioco della Scala 40, da qualche anno è disponibile anche in versione online, sulle principali piattaforme di casinò online, una circostanza che lo ha reso anche alla portata dei più giovani che possono così misurarsi in questo skill game di carte.

Scala 40: come si gioca

Nella Scala 40 vengono utilizzati due mazzi di carte francesi, composti da 52 carte e 2 Jolly ciascuno. Lo scopo del gioco consiste nell'essere i primi a rimanere senza carte in mano realizzando la cosiddetta “chiusura”. A questo gioco possono partecipare dai 2 ai 6 giocatori. Nel caso in cui si giochi in 4 è possibile dividersi in due squadre. Designato il primo mazziere, quest'ultimo distribuisce, una alla volta, 13 carte coperte ad ogni giocatore in senso orario. In seguito il mazziere lascia sul tavolo una carta scoperta, la prima del mazzo denominato "pozzo", composto dalle carte scartate progressivamente dai giocatori. Le restanti carte vengono poste, coperte, accanto al pozzo, in un mazzo chiamato "tallone". A giocare per primo è chi siede alla sinistra del mazziere.

 

Quando è il suo turno, il giocatore pesca una carta dal tallone e la porta tra le 13 che ha in mano. Nel caso abbia in mano delle sequenze o combinazioni (i cosiddetti "giochi") le cala realizzando l’apertura. Completato questo passaggio, il giocatore deve necessariamente scartare una delle proprie carte, collocandola scoperta nel pozzo. Per poter calare i giochi è necessario che le combinazioni generino un valore di almeno 40 punti. Le carte possono essere pescate anche dal pozzo, non solo dal tallone. Si possono inoltre inserire le proprie carte su sequenze degli altri giocatori, e sostituire una carta Jolly - o “matta” - calata da altri giocatori con quella necessaria a comporre la sequenza, avvalendosene per calare altri giochi.

Giochi e sequenze nella Scala 40

Come detto in precedenza, nella Scala 40 è possibile effettuare diversi tipi di giochi detti sequenze o combinazioni. La combinazione è un insieme di 3 o 4 carte di valore uguale ma di semi diversi, utile a realizzare Tris o Quartetti. La sequenza (o scala), invece, è formata da un minimo di 3 ad un massimo di 13 carte con valori in scala, dello stesso seme e senza interruzioni. Una sequenza, perciò, può arrivare a essere composta da Asso-2-3-4-5-6-7-8-9-10-J-Q-K e Matta. 

Scala 40: calcolo del punteggio

Nella Scala 40 le carte hanno il loro valore nominale (es. il 5 vale 5 punti e così via), mentre le figure valgono 10 punti. L'Asso vale un punto se collocato all'interno di una scala o sequenza, prima del 2, ma vale 11 punti se messo in tris o in una scala dopo il Re. Il jolly vale 25 punti. A fine partita vengono calcolati i punti delle carte che ogni giocatore ha ancora in mano, dopo che il vincitore ha chiuso. Se si sfora oltre un certo numero di punti stabilito in precedenza, si viene eliminati. Il gioco viene vinto dall’ultimo giocatore a non essere eliminato.

 

Spiegate nel dettaglio le dinamiche di gioco della Scala 40 non vi resta che imparare a giocare esercitandovi da soli o in compagnia degli amici. Per facilitare il processo di apprendimento, se giocate a Scala 40 online su uno dei numerosissimi casinò digitali, potrete impratichirvi anche con la versione demo, disponibile sui migliori portali.



loading...