Mercoledì, 15 Agosto 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Gli italiani sognano le Maldive

Alla ricerca di spiagge incantevoli, relax e sicurezza

Pubblicato in Lifestyle il 19/12/2017 da Teresa Salerno

Turismo Maldive: meta da sogno per gli italiani anche nel 2017

Si conferma anche quest'anno come una delle destinazioni turistiche più ambite e ricercate per i viaggiatori di mezzo mondo: si tratta dell'arcipelago delle Maldive, collocato nell'Oceano Indiano e incantevole territorio dalle infinite risorse ed attrazioni.

Una recente indagine di Astoi Confindustria Viaggi, associazione che rappresenta oltre il 90% dei tour operator italiani, ha reso note le previsioni di viaggio dei turisti italiani per la fine del 2017 e più in dettaglio per le vacanze di fine anno. Da queste rilevazioni, risulta che la gran parte degli italiani preferisce le località balneari e ai primissimi posti svettano Maldive e Mauritius.

Il successo delle Maldive nel mercato turistico italiano non rappresenta certo una novità, ma dimostra ad ogni modo che i feedback dei visitatori sono sempre positivi, che il posto è da sogno e che il servizio in loco migliora di anno in anno.

La sicurezza non sembra essere un problema, visto che le tensioni del 2012 dovute alla deposizione del vecchio presidente Nasheed sono rientrate e attualmente la situazione socio-politica non vede all'orizzonte nuovi colpi di scena. Recarsi alle Maldive non è assolutamente sconsigliato: peraltro l'aeroporto internazionale non si trova nella capitale Malé, dove avvennero i disordini nel 2012, ma a Hulhule.

Mentre in passato le Maldive erano un sogno per pochi, una destinazione dai costi inaccessibili e possibile solo per i turisti benestanti, ora sembra essere adatta a tutte le tasche, grazie alla diffusione del turismo fai da te online ma anche alla fìdiiferenziazione dell'offerta dei tour operator.

Spiagge incantevoli e relax assoluto: cosa propongono le Maldive

Mare trasparente e relax più totale: queste sono le vacanze da sogno per tantissimi italiani. Le Maldive, chiamate da molti non a caso il Regno delle 1000 isole, si inseriscono perfettamente in questo immaginario, con le loro isole spettacolari che alimentano l'immaginazione di qualsiasi viaggiatore. Si contano più di mille isolotti nel paese, distribuiti in 26 atolli, non molto distanti dalla penisola indiana; la capitale delle Maldive è la città di Malé, con una popolazione che raggiunge quota 103.000, quasi un terzo del totale degli abitanti delle Maldive, che arrivano a 350.000 persone.

Negli ultimi decenni si è assistito a uno sviluppo impressionante delle strutture di ricezione nel paese, vista la crescente richiesta proveniente in particolare dal mondo occidentale, dove regna lo stress per via degli elevati ritmi lavorativi.

Le Maldive propongono una serie di resort per soggiorni all'insegna del lusso e del benessere: come i celebri water bungalow, sostenuti da palafitte immerse nelle acque pure e cristalline e i beach bungalow, collocati invece sulla spiaggia a due passi dalla riva, per rendere la propria vacanza davvero indimenticabile, godendosi appieno il sole e la brezza marina.

Ma l'arcipelago non offre solamente relax e riposo: si può raggiungere la pace dei sensi all'interno dei centri spa, ma sono disponibili anche numerose attività per i più sportivi, come il diving e lo snorkeling, senza dimenticare i classici surf e windsurf. Queste attività consentono di scoprire le bellezze naturali del paese da una prospettiva diversa, in particolare con le attività subacquee si possono ammirare i meravigliosi fondali incontaminati anche a decine di metri di profondità.

Maldive: è un viaggio sicuro?

Come si accennava in precedenza, recarsi alle Maldive è assolutamente sicuro, nonostante i disordini politici avvenuti nel 2012 nella capitale Malé. Le autorità consigliano di mettere al sicuro i propri beni proprio in caso di visita a Malé e di procedere alla registrazione al portale DoveSiamoNelMondo, necessaria ai viaggiatori che intraprendono avventure verso destinazioni esotiche e meno classiche. Questo nell'ottica di rendere più semplice, in caso di incidenti o per qualsiasi altra evenienza, la localizzazione dei turisti e dei viaggiatori.

Sul sito web Viaggiare sicuri, gestito dalla Farnesina, vengono fornite le informazioni principali per ogni turista in partenza dall'Italia per le Maldive e per qualunque altra località. Ad esempio, viene comunicato che il visto turistico per le Maldive è obbligatorio per 30 giorni e viene concesso in aeroporto all'ingresso del paese; inoltre è vietato introdurre stupefacenti, alcolici, carne suina o portare con sé i propri cani.     



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet