Mercoledì, 15 Agosto 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

I mille volti dei lavabi sospesi Kerasan

Proverbiali per capienza e funzionalità

Pubblicato in Lifestyle il 19/07/2018 da Teresa Salerno
Classici o moderni, minimalisti o ricchi di dettagli, rettangolari o tondeggianti, singoli o doppi e chi più ne ha più ne metta. È una collezione di lavabi ricca di proposte abbastanza diverse l'una dall'altra quella dell'azienda Kerasan, leader nel settore dell'arredo bagno e fiore all'occhiello del made in Italy. Spiccano, nel suo catalogo, i lavabi sospesi, che sono il suo vero punto di forza sebbene ogni singolo elemento della sua gamma di sanitari sia imbattibile sotto il profilo della qualità e del design. Questo genere di lavabo offre in effetti un duplice vantaggio: è accattivante dal punto di vista delle linee ma è anche il meglio che si possa desiderare a livello di funzionalità. Senza trascurare, poi, il fatto che si tratta di lavabi sospesi capaci d'integrarsi alla perfezione praticamente in qualunque ambiente: che il bagno sia classico o moderno, colorato o neutro, le proposte di Kerasan si intoneranno benissimo al resto dell'arredamento.

Con Kerasan design e comfort camminano di pari passo

La scelta di un lavabo sospeso firmato Kerasan potrebbe essere influenzata anche da un'altra variabile: la necessità, cioè, di una soluzione salva-spazio che sia comunque interessante a livello di design. Una volta installato uno di questi sanitari, a ben pensarci, sarà possibile sfruttarne lo spazio sottostante come si preferisce, per riporvi i prodotti per la pulizia o gli asciugamani. Detto ciò è il caso di iniziare a passare in rassegna tutte le minicollezioni che compongono l'ampio assortimento di sanitari Kerasan. La linea Cento si compone di otto proposte, la maggior parte delle quali caratterizzate da linee rigide e spigolose e da un design contemporaneo al cento per cento. Solo una di esse rappresenta una voce fuori dal coro: si tratta di un lavabo a forma di mezzo uovo che si può installare a proprio piacimento sfruttando un mobile già esistente o valutando l'ipotesi di appoggiarlo su un qualunque piano di lavoro.

Tra stile classico e stile moderno

Ora ci allontaneremo dallo stile scultoreo dei lavabi sospesi di Cento per scoprire, invece, la collezione Ego, molto più classico dal punto di vista del design e delle forme. Si tratta, stavolta, di lavabi di gusto classico, pensati per chi non ama troppo le linee stravaganti ma preferisce restare fedele alla tradizione. E con quattro proposte così, sceglierne una sola scommettiamo che sarà molto difficile. Torniamo al moderno, per non dire al futuro, con Flo, una gamma che si compone di quattro lavabi sospesi decisamente in linea con le tendenze del momento: hanno tutti linee morbide ed angoli smussati e sono realizzati, così come tutte le altre proposte della gamma, in ceramica bianca, materiale prediletto dall'azienda Kerasan. Piace a chi gradisce lo stile classico, ancora, la linea Retrò, che come preannuncia il nome stesso si compone di lavabi sospesi dalle linee squisitamente vintage. Che siano ispirati alle tendenze del passato lo si evince, in particolar modo, dalla rubinetteria: i miscelatori sono difatti provvisti di una doppia manopola, proprio come nei bagni di una volta. Questa linea contempla anche un lavabo triangolare, molto scenografico, che è possibile fissare in un angolo ed ottenere così una fantastica soluzione salvaspazio.

L'avvento di Aquatech di Kerasan

Strizza l'occhio al passato anche la gamma di lavabi sospesi Waldorf, disponibili sia in versione singola che doppia, per un bagno padronale confortevole dove ci sia spazio in abbondanza per tutti. E infine c'è Aquatech, l'ultima proposta made in Kerasan. Un lavabo sospeso che coniuga design e funzionalità meglio di qualunque altro e che grazie alle sue linee estremamente intriganti e moderne è la scelta perfetta per chiunque voglia conferire al proprio bagno l'aspetto di quelli che si vedono nelle riviste di arredamento.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet