Mercoledì, 18 Luglio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Sito Internet vs. Pagina Facebook: chi vince?

Quante volte ci è capitato di cercare un'attività in internet e, come primo risultato abbiamo trovato la relativa pagina Facebook aziendale invece che la pagina web ufficiale?

Pubblicato in Lifestyle il 17/05/2018 da Admin
Quante volte ci è capitato di cercare un'attività in internet e, come primo risultato abbiamo trovato la relativa pagina Facebook aziendale invece che la pagina web ufficiale? E abbiamo comunque trovato le informazioni che cercavamo? Quindi, per un'attività, è necessario avere il sito internet o oramai è sufficiente anche solo aprire una pagina Facebook?
Chiaro che parliamo tendenzialmente di aziende di piccole-medie dimensioni, dove molto probabilmente non esiste personale dedicato alla costruzione e manutenzione del sito internet e dove – molto probabilmente – non ci sono fondi necessari per poter pagare un consulente esterno che tenga continuamente aggiornata la pagina web. Cosa conviene fare quindi? Investire per avere un buon sito web o affidarsi solamente ai social media

Pro e contro: Pagina Facebook




L'apertura di una pagina Facebook, che sia una privata o un profilo aziendale, è completamente gratuita e, di questi tempi dove fra poco costa pure l'aria che respiriamo, rappresenta sicuramente un vantaggio. In ogni caso, bisogna conoscere un minimo lo strumento per poter creare una pagina sensata e professionale, anche se è sicuramente più semplice da usare che qualsiasi piattaforma per la creazione di siti web. In generale, Facebook permette di avere un rapporto più informale con i clienti e con i potenziali ed è un ottimo strumento per farsi conoscere e mostrarsi al grande pubblico.
Bisogna però sempre tenere a mente che Facebook – e tutti i social media – sono piattaforme gestite da aziende esterne che possono modificare le regole in qualsiasi momento e con poco preavviso, senza chiedere nulla a nessuno e non c'è via di mezzo per quanto riguarda la scelta: o ci si adegua o si esce. Appunto perchè, come detto prima, si tratta di un ambiente informale, non è detto che ciò rappresenti la strategia migliore per determinate tipologie di aziende.

Pro e contro: Sito Internet


Un sito internet diventa di proprietà dell'azienda e viene creato appositamente sulla base di questa, con la sua grafica, i suoi punti di forza, la sua struttura, ecc. Attraverso la personalizzazione appunto – che va oltre all'immagine profilo di Facebook – l'azienda parla al cliente e trasmette ciò che è, la sua essenza. Il sito internet è lontano “dall'arena” che sono ad esempio i social media, è un luogo dove ancora vige la netiquette ed è il canale istituzionale per eccellenza. Ci sono poi delle realtà dove il sito internet è assolutamente fondamentale, soprattutto nei casi in cui è richiesta un’interazione diretta con gli utenti che solo un sistema strutturato in una pagina Internet può rendere possibile; è il caso per esempio di portali di gioco online curati da software developers dedicati, con meccanismi di pagamento che permettono lo scambio di soldi reali - e quindi connessi a portafogli elettronici o banche - e che richiedono uno spazio dedicato e strutturato, spesso personalizzato a seconda del brand. Un esempio si può trovare in pagine come Leovegas
Inoltre, è incredibile vedere l’incremento di pagine web che vengono create giornalmente in tutto il mondo. Ma, ancora, moltissime aziende rimangono con il dubbio dell'utilità di avere un sito internet.

E quindi cosa fare?

La soluzione migliore chiaramente sta nel mezzo, cioè nell'unire i punti di forza di questi due strumenti creando un'immagine aziendale che segua i principi distintivi dell'azienda sia in uno che nell'altro. Non tutti i clienti – e potenziali – hanno infatti un profilo Facebook e, viceversa, a non tutti piace navigare sui siti aziendali e preferiscono un approccio più “easy” come quello dei social media. Perchè quindi privarsi di una delle due persona?
Fondamentale è ricordarsi di aggiornare le due piattaforme, le persone infatti tendono a perdersi, confondersi e, soprattutto, annoiarsi molto velocemente e per questo è necessario mantenere regolarmente aggiornati tutte le piattaforme che abbiamo deciso di utilizzare. Ricordate che “un sito ha senso, se lo ha il suo contenuto” e questo vale non solo per la pagina web di per sé, ma anche per pagina Facebook, Instagram, Twitter... e qualsiasi altra decidiamo di includere nella nostra strategia.


loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet