Lunedì, 20 Agosto 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Come evitare errori quando si acquistano i mobili per la propria casa

Ecco alcuni pratici consigli

Pubblicato in Lifestyle il 11/06/2018 da Teresa Salerno

L’arredamento è una delle parti fondamentali per dare uno stile e un’anima alla propria casa, e la scelta dei mobili da acquistare rappresenta un momento decisamente importante e che può risultare difficoltoso. Gli arredi che andrete ad acquistare vi accompagneranno per una gran parte della vostra vita, proprio per questo è importante non commettere errori nella fase di valutazione e scelta. Di seguito andiamo a vedere alcuni pratici consigli che vi permetteranno di scegliere al meglio evitando di sbagliare qualcosa nell’acquisto del vostro prossimo arredamento da interno.

 

Primo suggerimento che mettiamo in campo è quello di non aver paura di essere troppo minimal, largo quindi a mobili dal carattere essenziale e pulito. Un esempio di questo è rappresentato dai tavoli allungabili e consolle, un genere di complemento molto amato in questo ultimo periodo e che grazie alle loro caratteristiche salva spazio e di funzionalità possono essere utilizzati in tantissimi ambienti e stili. Non esitate quindi nell’attrezzare la vostra zona giorno o cucina con una delle soluzioni di qualità come quelle realizzate da lg lesmo, disponibili in una vasta gamma di formati e misure e dallo stile unico e integrabile in qualsiasi ambiente. Non esitate quindi nello scegliere uno stile minimal, sia per la zona giorno che per i mobili di altri ambienti qualoi il bagno.

 

Secondo consiglio è quello di farsi guidare dai ricordi, perché spesso quando ci si innamora di un arredo è perché esso ricorda inconsciamente qualcosa legato alla propria infanzia. Quando ciò accade lasciatevi guidare da questa magia e vedrete che quel mobile diventerà una sorta di simbolo all’interno della vostra casa. Continuiamo col consigliarvi di garantire un equilibrio generale nelle vostre scelte, garantendo un effetto armonico attraverso un’oculata scelta cromatica e dei materiali. Stesso concetto va applicato alla tavolozza delle nuance, evitate l’effetto arlecchino, al quale è meglio preferire un’elegante tinta unita.

 

Il quarto consiglio è quello di non essere troppo stravaganti nelle vostre scelte, quindi puntate sempre sulla via di mezzo. Il segreto è sempre quello di applicare una moderazione, questo perché ridondante non è mai sinonimo di elegante. Va evitato inoltre di accumulare senza criterio oggettistica e souvenir negli ambienti, arginate le vostre manie da accumulatore seriale, questo perché stratificare troppi accessori su un arredo potrebbe generare l’effetto “espositore da negozio”, cercate quindi di rendere i mobili stessi i protagonisti delle vostre stanze.

 

Spesso si tende a scegliere nuance anonime e neutrali, ma se portate all’esasperazione queste rischiano di rovinare l’eleganza dell’ambiente, facendolo diventare scontato. Inoltre, per risultare ancora più originali, accogliete nel vostro arredamento qualche elemento preso in prestito da altri settori. Ad esempio un foulard vintage può diventare un’inusuale testata del letto, largo quindi agli accessori del mondo fashion, beauty e persino del food.

 

Infine per evitare qualsiasi genere di errore nella scelta dei vari arredi, puntate su un pezzo cardine e arredate il resto della stanza prendendolo quale riferimento. Questo vi aiuterà a evitare inutili e inappropriate accozzaglie oppure un turbinio cromatico che potrebbe alla lunga risultare sgradevole come effetto finale.

 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet