Lunedì, 20 Agosto 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Generazioni, tecnologia e falsi miti

Il web conquista giovani e meno giovani anche se le differenze non mancano

Pubblicato in Lifestyle il 05/06/2018 da Teresa Salerno

È opinione diffusa considerare i figli dell’era digitale, cioè coloro che appartengono alla fascia d’età che va dai 15 ai 20 anni, totalmente dipendenti dalla tecnologia. Eppure gli ultimi dati a nostra disposizione ci fanno protendere per una visuale meno scontata anche per ciò che riguarda il rapporto tra le precedenti generazioni e il web.

Innanzitutto l’utilizzo di internet riguarda tutte le fasce d’età. Inoltre, i giovanissimi non sono di certo appassionati di shopping online. Mentre, secondo una ricerca più specifica  riportata da Nielsen.com e condotta nel 2015, sono i Millenials - nati tra gli anni ’80 e il 2000 - ad essere i più interessati a guardare web tv e a consumare i pasti mentre si è connessi con lo smartphone. Sarebbero, infine, addirittura le generazioni che precedono quest’ultima ad essere maggiormente attratte dal mondo virtuale.

A seconda delle attrattive che il web offre ci sono comunque delle differenze. Mentre i Millennials decidono di trascorrere gran parte del loro tempo libero con amici e famiglia; le vecchie generazioni tendono ad allontanarsi dai passatempi tradizionali, ma non rinunciano ad avere un profilo social e a leggere notizie online.

Il discorso cambia quando si parla di giochi, un settore che ha visto negli ultimi anni una grande crescita e che appare ancora oggi dentro e fuori il web molto diversificato. Stiamo parlando dei casino online ed oggi gli appassionati non sono né i giovanissimi né gli anziani, bensì quelli che rientrano nella fascia intermedia che va dai 25 ai 44 anni.

Gli utenti connessi dall’Italia sono, dunque, sempre di più. Certo bisogna considerare che i meno giovani optano per il dispositivo fisso, che non sempre è a portata di mano. Mentre per i giovanissimi la tendenza a collegarsi da dispositivi mobile amplifica il numero delle connessioni. Nonostante tutto però il target di navigatori comprende comunque complessivamente una fascia di utenti che va dagli 11 ai 74 anni di età

Dunque, che l’Italia sia un Paese per vecchi forse è vero, ma di certo non manca la volontà di stare al passo con i tempi.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet