Lunedì, 21 Maggio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Dimagrire e perdere peso: tutto quello che c’è da sapere

Per dimagrire in tempi stretti è necessario andare a mutare in modo drastico le proprie abitudini

Pubblicato in Lifestyle il 04/12/2017 da Teresa Salerno

Un obiettivo che accomuna molti dato che quella del peso è talvolta un’ossessione che finisce per pervadere tantissime persone. Dimagrire e perdere peso, aspetti differenti che spesso vengono erroneamente accomunati.
In realtà c’è una grande differenza tra i due aspetti: il primo, ovvero dimagrire, è ciò cui si dovrebbe ambire nel caso in cui si volesse perdere massa grassa. È questo il significato di dimagrire  che è differente dal perdere peso; quest’ultimo aspetto riguarda un calo del peso complessivo, indipendentemente dal fatto che si tratti di massa magra o grassa.
Fatta questa doverosa premessa è il caso ora di analizzare le strade principali per raggiungere i propri obiettivi: oggi l’esigenza è quella di bruciare massa grassa il più velocemente possibile. E in effetti
dimagrire in pochi giorni è possibile evitando di cadere in prodotti che siano potenzialmente deleteri per la salute; e soprattutto senza esagerare in termini di quantità di massa grassa da dover bruciare.
In sostanza, di miracoli non se ne possono fare. Ma qualche risultato si può ottenere anche nel breve tempo. Per dimagrire in tempi stretti è necessario andare a mutare in modo drastico le
proprie abitudini, unendo quindi una dieta ferrea (ce non vuol dire eliminare il cibo, ma seguire una dieta bilanciata senza ‘sgarrare’) al classico esercizio fisico. È questa la formula vincente per perdere peso in termini di massa grassa: nessun trucco o ricetta miracolosa. Unire esercizio fisico ad una dieta sana e bilanciata.
Partendo da quest’ultimo aspetto, è fondamentale limitare le calorie assunte durante la giornata cercando di non oltrepassare mai le 2000. Ovviamente a fare la differenza è anche al tipologia di alimenti: da prediligere sono frutta e verdura, cereali integrali, carni bianche, pesce, legumi. Da limitare ovviamente l’assunzione di zuccheri, i cibi fritti, i cereali raffinati come pane, pasta, pizza, biscotti e dolci, i latticini e i salumi.
Ad una dieta impostata in questo modo (il consiglio è sempre quello di farsi seguire da un professionista, quindi da un dietologo), va poi abbinato l’esercizio fisico: anche qui senza esagerare onde evitare di ottenere risultati opposti. La giusta misura è sempre quella di 3 volte a settimana, per un temo di 40/60 minuti di allenamento. Per chi non avesse modo di dedicarsi a tali attività, anche camminare a passo sostenuti tutto i giorni, per qualche minuto, può essere una soluzione di ripiego in grado di produrre risultati. 
In sostanza, ci vuole abnegazione e costanza; in questo modo i risultati arriveranno, anche nel breve tempo.  



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet