Venerdì, 18 Agosto 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

I vini rosati di Puglia guest star a New York agli eventi culturali più esclusivi di dicembre 2016

Il primo appuntamento è fissato all’istituto italiano di Cultura di New York, a Park Avenue, in occasione dell’inaugurazione di una mostra dedicata al genio di Guido Cagnacci

Pubblicato in Enogastronomia il 30/11/2016 da Redazione

 New York chiama e la Puglia risponde. A volare oltreoceano saranno gli speciali vini rosati delle cantine pugliesi dell’Associazione ‘Puglia in Rosè’ rappresentata da Lucia Nettis per una serie di eventi culturali esclusivi organizzati nella Grande Mela in collaborazione con l’agenzia ‘Giosetta Consultants’ dell’italo-americana Giosetta Capriati, rappresentate onoraria della ‘American Chamber of Commerce in Italy.

 Il primo appuntamento è fissato il 2 dicembre all’istituto italiano di Cultura di New York, a Park Avenue, in occasione dell’inaugurazione di una mostra dedicata al genio di Guido Cagnacci. Il suo capolavoro ‘Cleopatra Morente’ sarà in esposizione per un mese all’Istituto Italiano di Cultura di New York, che ha voluto dare risalto ai vini rosati pugliesi proponendo il binomio vino e arte, un legame nel quale l’associazione crede fermamente. 

 «Dopo Cannes gli standard per promuovere il vino rosato di Puglia diventano sempre più alti – spiega la direttrice dell’associazione Puglia in Rosé Lucia Nettis – ma ci siamo riusciti arrivando a New York attraverso la porta principale dell’Istituto di Cultura. E’ veramente un privilegio per un’associazione pugliese di vini essere invitati agli esclusivi eventi newyorkesi promuovendo le etichette che rendono la nostra regione una garanzia di qualità». 

 Il secondo appuntamento è il 6 dicembre nel famosissimo Metropolitan Museum per il ‘Christmas Party’, l’esclusivo evento mondano in cui i vini rosati e rossi della Puglia saranno degustati dalle personalità delle istituzioni culturali newyorkesi e da un pubblico prestigioso, attentamente selezionato. Il Party si svolgerà nella sezione medievale del museo, dove - come da tradizione americana - verrà allestito un bellissimo e maestoso albero di Natale di oltre 5 metri sotto un magnifico presepe napoletano. Inoltre i vini rossi e rosati della nostra terra saranno di scena, in maniera del tutto esclusiva, agli appuntamenti dei general manager dei servizi ristorativi di club e circoli esclusivi di New York.



loading...