Martedì, 16 Gennaio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Spumanti di qualità, a Bari riflettori puntati sul fenomeno 'Made in Italy'

Sabato 2 dicembre il più grande evento mai realizzato al Sud: convegno, masterclass, banchi d’assaggio e cena firmata dallo chef Johnny Basti

Pubblicato in Enogastronomia il 27/11/2017 da Redazione
PH Vito Gallo

Fenomeno bollicine made in Italy: in Puglia si accendono i riflettori sullo spumante di qualità, tipologia di vino che vede l’Italia al secondo posto nella classifica mondiale delle esportazioni, dietro alla Francia. Sabato 2 dicembre 2017, presso il Grande Albergo delle Nazioni di Bari, si rinnova l'evento annuale dell'associazione culturale e di promozione Vinoway Italia dedicato, appunto, agli spumanti.

Con sessanta cantine provenienti da tutta Italia il “Simposio sugli Spumanti” si preannuncia come il più importante evento mai realizzato nel Meridione d’Italia per valorizzare le bollicine italiane: quantità, qualità e varietà territoriali rappresentano l’identikit dello spumante di qualità made in Italy che continua a registrare performance positive di export.

L’appuntamento, organizzato da Vinoway Italia con il patrocinio dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia in collaborazione con AIS Puglia e realizzato con il format di TakItaly -nato per valorizzare la unicità e la versatilità delle risorse territoriali tipiche di ciascuna regione italiana - vuole calamitare l’attenzione degli addetti ai lavori e promuovere il confronto i produttori, le istituzioni, gli appassionati, i ristoratori, gli albergatori, gli enologi e tutte le associazioni del settore.

 

“Abbiamo messo insieme la forza straordinaria delle aziende vitivinicole con quelle della comunicazione - spiega il presidente di Vinoway Italia, Davide Gangi - per far sì che i riflettori siano sempre accesi su questo settore in forte espansione ed evoluzione, che in Italia, più che negli altri Paesi, ha bisogno di una continua sperimentazione e dell'intraprendenza delle persone. Vogliamo dare risalto alle cantine italiane che producono spumante di qualità, che sarà il protagonista dell’evento”.

 

Anche quest’anno il Simposio ospita un Paese straniero, nell’ottica del confronto e dello scambio culturale:  dopo la Francia, l’anno scorso, nel 2017 è la volta della Slovenia con il produttore ALEŠ KRISTANČIČ, azienda Movia e il suo “Puro”. 



loading...