Martedì, 21 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Noci, tutto pronto per 'Bacco nelle gnostre': degustazioni di vino e visite guidate nel centro storico

Banconi aperti già dalle ore 17 di oggi, previsti 100mila partecipanti

Pubblicato in Enogastronomia il 11/11/2017 da Redazione

Tutto pronto per la 18esima edizione di “Bacco nelle gnostre”, l’evento in programma oggi e domani a Noci durante il quale sarà possibile degustare il vino novello delle migliori cantine pugliesi abbinato ai prelibati piatti della tradizione di Puglia. E per l'occasione non mancheranno escursioni nell'agro nocese, visite guidate nel centro storico con le sue caratteristiche gnostre, chiese e palazzi, alla preziosa oasi di Barsento, mostre d'autore, salotti letterari e laboratori  artigianali.
Sono più di 100 gli chef, operatori della gastronomia e addetti alla mescita del vino pronti a deliziare il palato degli avventori sempre più numerosi, 10.000 le bottiglie pronte ad essere stappate: la piccola sagra di paese ideata nel lontano 2000, è ormai un attestato fenomeno positivo di turismo enogastronomico, grazie al connubio perfetto con valorizzazione del territorio, cultura, tradizioni popolari, mestieri e cibi perduti, rievocazioni storiche. Oltre centomila le presenze attestate lo scorso anno, con un numero crescente di turisti stranieri che apprezzano un evento destagionalizzato, curato nei dettagli dallo staff dell'Associazione Culturale Acuto - Parco Letterario Formiche di Puglia in collaborazione con il Comune di Noci. 
La proposta gastronomica si presenterà in tutte le sue declinazioni nell’Estramurale dei Sapori lungo 1 chilometro, da via Principe Umberto, a via Cavour e via V. Emanuele: banconi aperti sin dalle ore 17di sabato 11 novembre (la domenica anche a pranzo, dalle ore 13 e per tutto il pomeriggio e sera) con i profumi e l'autenticità delle specialità di Puglia: in alto i calici di vino novello o, a scelta, di un rosso più strutturato da abbinare alle caldarroste fumanti, alle carni alla brace tipiche come la salsiccia, le bombette, i “gnumeridde”, o con trecce, mozzarelle e burrate, panzerotti, focaccia barese e pettole.

 

In Piazza Garibaldi i gastronauti saranno deliziati dalle specialità preparate dallo chef Natale Martucci nel ristorante all’aperto della biotipicità realizzato dall’Azienda Agricola Lama Chiara e da Il Falco Pellegrino,con l’inconfondibile Piatto e Panino di Bacco, ma non mancheranno le novità.



loading...