Sabato, 16 Dicembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Vinocchio' e 'Uvagina', la discriminazione di genere si combatte a tavola

Il progetto dell'azienda 'Prodigio Divino' ha ideato due vini con nomi 'trasgressivi' per sensibilizzare gli italiani al dialogo riguarda la sfida culturale dei diritti civili

Pubblicato in Enogastronomia Lifestyle il 08/07/2016 da Redazione

La tavola, si sa, è uno dei pochi momenti di condivisione presenti nella nostra giornata quotidiana.  Mentre siamo riuniti con i nostri familiari o amici ci immergiamo in discorsi e opinioni sui temi più svariati. Il progetto dell’azienda ‘Prodigio Divino’ parte proprio da qui: sensibilizzare gli italiani sulla discriminazione di genere, un gap ancora esistente nella nostra società.

Nascono così ‘Vinocchio’ e ‘Uvagina’: due vini ‘trasgressivi’ che vogliono portare a  tavola la questione dei diritti civili, denunciando così l’arretratezza culturale di una parte del nostro Paese.Entrambe le linee seguono una filosofia comune e vengono considerati vini gemelli. Sono stati scelti nomi evocativi ed espliciti, un azzardo coraggioso del produttore dal forte valore comunicativo e dall’anima trasgressiva. L’ironia per dare spazio alla serietà, un contrasto che emerge prepotentemente nell’universo delle etichette tradizionali. Possiamo dire che, qualsiasi siano le reazioni, ‘Vinocchio’ e ‘Uvagina’ sono due etichette che non restano indifferenti.

Il progetto ‘Prodigo Divino’ nasce nel 2009 da un’idea di Bruno Tommassini, stilista e fondatore Arcigay Arezzo ed il suo compagno, Edoardo Marziari.  “ Volevamo creare un vino di qualità – ha spiegato Tommassini in un’intervista - che allo stesso tempo desse una mano alla comunità omosessuale. Così sono venuti fuori il nome del vino, e soprattutto l'etichetta, che raffigura due Pinocchi che si abbracciano”.

 A sposare la mission di Bruno ed Edoardo è stato Fabio Canino, volto noto dello spettacolo e della televisione italiana. “Questo progetto è in continua evoluzione – ha spiegato Canino– capace ogni anno di rinnovarsi andando a scovare negli angoli più remoti del nostro paese le uve più intriganti. L’Uvagina e il Vinocchio suggeriscono atmosfere intense, magiche, perfette.

La filosofia di base di Vinocchio e Uvagina è  la “libertà di gusto”. Il messaggio è una vera e propria sfida culturale: quella dei diritti civili. Un supporto concreto alle battaglie omosessuali per il completo diritto di cittadinanza nel nostro paese. 



loading...