Domenica, 18 Novembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Violenza di genere, online la graduatoria per il finanziamento di progetti per la prevenzione e il contrasto del fenomeno

I fondi, 20 milioni di euro messi a disposizione dal Dipartimento Pari opportunità, hanno permesso il finanziamento di 198 progetti

Pubblicato in Donne il 28/02/2018 da Redazione

È on line la graduatoria definitiva dell’avviso pubblico per il finanziamento di progetti volti alla prevenzione e al contrasto della violenza alle donne anche in attuazione della Convenzione di Istanbul. Sono pervenute da tutta Italia oltre mille proposte progettuali relative alle sei aree di intervento proposte dal bando: donne migranti e rifugiate, inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza, supporto alle donne detenute che hanno subito violenza, programmi di trattamento di uomini maltrattanti, supporto e protezione delle donne sottoposte anche a violenza “economica” e progetti di sensibilizzazione, prevenzione e educazione.

I fondi, 20 milioni di euro messi a disposizione dal Dipartimento Pari opportunità, hanno permesso il finanziamento di 198 progetti. 

Una grandissima adesione si è registrata sulla linea F dedicata ai progetti di animazione, comunicazione e sensibilizzazione territoriale rivolti alla prevenzione della violenza di genere mediante la realizzazione di campagne di comunicazione, educazione, attività culturali, artistiche e sportive per promuovere i cambiamenti nei comportamenti socio-culturali al fine di eliminare pregiudizi, costumi, tradizioni e qualsiasi altra pratica basata su modelli stereotipati dei ruoli delle donne e degli uomini.

Oltre a moltissime realtà associative italiane hanno partecipato diverse istituzioni scolastiche che hanno affrontato la tematica attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie veicolando messaggi giovani e semplici anche trattando una materia così delicata.

Inoltre la maggior parte dei progetti finanziati coinvolge il mondo dei giovani che diventa così protagonista del cambiamento e portatore di una nuova cultura che, abbattendo gli stereotipi sociali, rivaluta il ruolo della donna.

Importante anche l’adesione alle linee d’intervento relative all'attivazione di azioni a tutela delle donne sottoposte a “violenza economica” e a progetti di supporto e sensibilizzazione per le donne, e per coloro che si identificano nel genere femminile, detenute da svilupparsi all'interno degli istituti penitenziari. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet