Domenica, 20 Agosto 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Femminismo!', il Cineporto di Bari ospita la proiezione del documentario di Paola Columba

Dalle battaglie femministe degli anni ’70 alle ragazze della YouTube generation che spesso si dichiarano “non femministe” ed equiparano il femminismo al maschilismo.

Pubblicato in Donne il 22/03/2017 da Redazione
Paola Columba, autrice del documentario 'Femminismo!'

Al Cineporto di Bari ultimo appuntamento della prima settimana di programmazione di questa sesta edizione del Festival delle Donne e dei Saperi di Genere: “Nel segno delle rivoluzioni”.

Domani è in programma l’anteprima pugliese di Femminismo! documentario del 2016 di Paola Columba, alle ore 20:00, presso il Cineporto di Bari; la proiezione si inserisce all’interno della rassegna di film e documentari “Documenti del Femminismo: La nascita del documentario femminista italiano e il videoattivismo delle donne” sostenuta da Apulia Film Commission.

Un documentario che è filtrato da uno sguardo militante sul ruolo della donna. Dalle battaglie femministe degli anni ’70 alle ragazze della YouTube generation che spesso si dichiarano “non femministe” ed equiparano il femminismo al maschilismo. Il corpo come strumento per conquistare popolarità, il sesso separato dall’identità, vecchi e nuovi stereotipi dalla pubblicità alla TV, ai videogames. Mutilazioni sociali, violenza di genere, Pussy Riot e Femen. Le sfide del futuro... Testimoni tante donne: attiviste, politiche, scrittrici, attrici che il femminismo lo hanno vissuto: Emma Bonino, Dacia Maraini, Lidia Ravera, Piera Degli Esposti, Lucia Poli, Lea Melandri, Luisa Muraro, Marida Lombardo Pijola, Francesca Koch, Maria Rosa Cutrufelli, Bianca Pomeranzi, Alessandra Bocchetti, Marisa Rodano, Lorella Zanardo e tante altre.

La proiezione barese, alla presenza della regista, sarà introdotta dalla Consigliera Titti Caterina de Simone, dalla docente Maria Solimini e dalla giornalista Annamaria Ferretti.

 

La “Storia videofilmata del femminismo italiano” proseguirà nella tre giorni che va da lunedì 3 a mercoledì 5 aprile, con la presentazione dei documentari: Aggettivo Donna (1971) di Annabella Miscuglio e Rony Daopoulo, Marisa della Magliana (1976) di Maricla Boggio e Madre, ma come? (1977) di Rosalia Polizzi.

E ancora, in programma, la proiezione di Sbagliate di Elisabetta Pandimiglio e Daria Menozzi, che verrà presentato per la prima volta in Puglia il 30 aprile alla presenza delle autrici. Infine, nell’ultima giornata del Festival, troveranno posto due produzioni di Apulia Film Commission: Triangle di Costanza Quatriglio ed Erma di Luciano Toriello.

(Per tutte le proiezioni previste al Cineporto è garantito il trasporto – andata e ritorno – con partenza dall’ingresso dell’Ateneo in piazza Umberto mezz’ora prima della proiezione)

 



loading...