Mercoledì, 17 Gennaio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Carpino, il Tar accoglie il ricorso della consigliera Molendini: 'Giunta annullata per mancanza di parità di genere'

Il ricorso era stato depositato dopo che nella giunta comunale era stata inserita una sola donna

Pubblicato in Donne il 12/01/2018 da Redazione

La consigliera regionale di Parità Serenella Molendini ha espresso “grande soddisfazione per l’ulteriore successo decretato dal TAR di Bari” all’azione in giudizio contro il comune di Carpino (Foggia) “per il rispetto della Legge Delrio 56/2014”.

L’Ordinanza del TAR annulla la nomina della Giunta di Carpino (con una sola donna) e tutti gli atti successivi e le deliberazioni della stessa Giunta perché in illegittima composizione “considerato che la parità di genere nella composizione delle giunte dei comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti deve essere perseguita con tutti i mezzi adeguati allo scopo e ragionevolmente a disposizione dei soggetti ai quali la legge demanda tale adempimento.”

La sentenza ha rilevato che il sindaco “ha indetto un interpello rivolto ad aspiranti di sesso femminile alla carica di assessore della Giunta del Comune resistente ma che i requisiti richiesti per la presentazione delle candidature, non posseduti, per quanto risulta, dagli altri assessori, sembrerebbero in ogni caso poco rispettosi della stessa ratio perseguita dalla su richiamata normativa”.

“Desidero ringraziare in particolare l’Avv. Armiento – conclude la consigliera Molendini - per questo altro importante obiettivo conseguito dall’Ufficio della Consigliera Regionale di Parità della Puglia sul ripristino della legalità e del principio di non discriminazione”.



loading...