Mercoledì, 13 Dicembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il 'Revolutionary Party' con H.E.R. chiude la sesta edizione del Festival delle Donne e dei saperi di genere

La violinista e performer interverrà mercoledì 12 aprile al Tatì RistoArt

Pubblicato in Donne il 10/04/2017 da Redazione

Il Festival delle Donne e dei Saperi di Genere chiude questa sesta edizione festeggiando con H.E.R..

Grazie al Festival organizzato dal CISCuG Centro Interdipartimentale di Studi sulla Cultura di Genere e dal DISUM Dipartimento di Studi Umanistici di UniBA, con il sostegno di Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia, della Fondazione Apulia Film Commission e del Teatro Pubblico Pugliese, il capoluogo pugliese, negli ultimi venticinque giorni, è stato attraversato da eventi, ospiti, seminari, spettacoli e laboratori, tutti “nel segno della rivoluzione”.

Dallo scorso 20 marzo ad oggi Bari ha ospitato: Caterina Serra, Lea Melandri, Cecilia Robustelli, Simone Regazzoni, Alessandra Pigliaru, Giovanna Zapperi, Natascia Mattucci, Sandro Bellassai, Porpora Marcasciano e molti altri in un programma intensissimo che ha coinvolto l’intera città in luoghi come: l’Ex PalaPoste (Centro Polifunzionale UniBA), l’Aula Magna del Palazzo Ateneo, il Cineporto di Bari, la Casa delle Donne del Mediterraneo, la Mediateca Regionale Pugliese e ancora il Nuovo Teatro Abeliano, il Tatì RistoArt e la Libreria Zaum.

L’ultimo appuntamento, mercoledì 12 aprile alle ore 20:30, è il “Revolutionary Party” al Tatì RistoArt, una serata ricchissima che vede come protagonista Erma Pia Castriota in arte H.E.R., originaria di S. Giovanni Rotondo e affermata violinista e performer, ha collaborato, tra gli altri, con Agricantus, Lucilla Galeazzi, Eugenio Bennato, Radici nel Cemento, porta avanti progetti con Roy Paci e Teresa De Sio. H.E.R. alterna la sua attività di concertista con quella di musicista di scena e autrice delle musiche in diversi spettacoli teatrali tra cui Voilà di Vincenzo Schino e Dignità Autonome di Prostituzione di Luciano Melchionna, spettacolo protagonista di un incredibile successo lo scorso autunno per la stagione di prosa del Comune di Bari realizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

La serata sarà aperta dalla proiezione di “Erma”: cortometraggio di Luciano Toriello, puntata 5 della serie web del Progetto Memoria 2016, prodotto da Apulia Film Commission. Il documentario ripercorre, in una commistione di visioni oniriche e scene del reale, il personale percorso artistico e di vita di H.E.R. – violinista e performer, nonché prima artista in Italia ad aver compiuto un percorso completo di transizione di genere sessuale. La violinista riflette sulla musica quale strumento di affermazione della propria identità di artista e donna. Sullo sfondo, le Isole Tremiti, San Nicola e Capraia, e le Grotte di Castellana. A seguire lo spettacolo-concerto per violino, piano elettrico e voce dal titolo “Migrazioni sonore” ideato e realizzato dalla stessa H.E.R.

La serata sarà preceduta da un appuntamento pomeridiano in Mediateca Regionale, alle ore 17.00, in cui verranno proiettati il documentario di Costanza Quatriglio “Triangle” e lo stesso “Erma”.

 

 

Per accedere allo spettacolo è necessaria la prenotazione contattando dal lunedì al venerdì 9:30/14:30 i numeri +39 3396201862 / 3803476051 o scrivendo a info@festivaldonnesaperidigenere.it



loading...