Venerdì, 18 Agosto 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Donne e Lavoro, storie comuni da New York a Barletta

In programma la proiezione di “Triangle”, il documentario di Costanza Quatriglio

Pubblicato in Donne il 06/04/2017 da Redazione

La terza settimana del Festival delle Donne e dei Saperi di Genere, una settimana che si è concentrata su proiezioni e approfondimenti cinematografici, si chiude oggi con un appuntamento imperdibile che affronta l’attualissimo tema del lavoro femminile e delle morti bianche.

Domani alle 16.30 presso l’Ex PalaPoste in programma la proiezione di “Triangle” documentario di Costanza Quatriglio; un film presentato all’interno del dibattito su “TESSUTI FEMMINILI”: LE DONNE DELLA TRIANGLE E LE ALTRE in cui si discuterà del tema “donne e lavoro”. Le riflessioni prendono spunto dalla pellicola della Quadriglio e dal testo “Camicette Bianche - Oltre l'8 marzo” di Ester Rizzo; l’autrice, presente al dibattito, ricopre il ruolo di referente per la provincia di Agrigento del “Gruppo toponomastica Femminile” ed è responsabile della Commissione Donne, Pari Opportunità e Politiche Sociali del distretto FIDAPA.

 

A partire dalle opere di Rizzo e Quatriglio si riflette sulla condizione del lavoro odierno e sui diritti della classe operaia; emerge che dalla New York di un secolo fa all’Italia di oggi poco sembra essere cambiato per le donne lavoratrici. Nel 1911 in un terribile incendio della fabbrica di camicette "Triangle" di New York persero la vita 146 persone, la maggior parte delle quali operaie immigrate. Cent'anni dopo, a Barletta nel 2011, altre operaie tessili muoiono sotto le macerie di una palazzina che ospita un maglificio fantasma. Da qui parte Triangle di Costanza Quatriglio e lo spunto per il dialogo al quale intervengono oltre la regista e la scrittrice Ester Rizzo, la sindacalista Annetta Francabandiera, la femminista Antonella Masi e l’avvocata Roberta Schiralli.

 

Un appuntamento, questo all’ Ex PalaPoste, che sottolinea il legame tra la riflessione filosofica, sociale e i diritti civili, un’impostazione che anima il Festival delle Donne e dei Saperi di Genere dalla sua prima edizione; una manifestazione organizzata dal Centro Interdipartimentale di Studi sulla Cultura di Genere (CISCuG) e dal Dipartimento di Studi Umanistici di UniBA (DISUM), con il sostegno dell’Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia, della Fondazione Apulia Film Commission e del Teatro Pubblico Pugliese.

 



loading...