Sabato, 25 Maggio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Al ‘Premio Castrum Minervae’, i Radiodervish

Appuntamento domani a Castro

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 02/08/2014 da Redazione
Domenica 3 agosto a Piazza Vittoria la consegna dei riconoscimenti nel corso della serata evento “In viaggio con Enea, tra cultura e creatività, nuovi immaginari contemporanei” Castro (Le), 1 agosto 2014 – Sarà il ‘Cantautorato Mediterraneo’ dei Radiodervish a coronare il programma artistico della serata di consegna del ‘Premio Castrum Minervae’, in programma domenica 3 agosto p.v. a Castro, Piazza Vittoria, ore 21.00. Il gruppo, nato in Puglia nel 1997 dal sodalizio artistico tra Nabil Salameh e Michele Lobaccaro, porterà sul palco le proprie sonorità, che affondano le radici nelle tradizioni popolari del ‘Mare Nostrum’. Il Premio ‘Castrum Minervae’, dedicato alle realtà pugliesi di eccellenza che si sono distinte sul piano della creatività e dell’innovazione culturale, è promosso dal Comune di Castro con il patrocinio di Regione Puglia (Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo), A.R.T.I (Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione), Confindustria Puglia, Unioncamere Puglia e Università del Salento. L’iniziativa ha ottenuto la medaglia di rappresentanza del Capo dello Stato: ‘“Un riconoscimento – afferma Alfonso Capraro, Sindaco di Castro - che costituisce un elemento di prestigio e di orgoglio per la nostra comunità e che, oltre a premiare il lavoro svolto, ci fornisce un ulteriore stimolo per accrescere, negli anni a venire, la portata della manifestazione”.
La serata evento di premiazione, dal titolo ‘In viaggio con Enea, tra cultura e creatività, nuovi immaginari contemporanei’, sarà aperta dall’artista congolese Jules Mouanga, fondatore di un particolare genere musicale, il ‘Japercu’, nato dall’accostamento delle percussioni al jazz.
Due i momenti teatrali previsti: Simone Franco porterà in scena il pezzo ‘Lo sbarco di Enea tra le macerie contemporanee’, con l’accompagnamento musicale del flautista eclettico Gianluca Milanese, mentre Fabrizio Saccomanno presenterà l’inedito ‘In fuga’.
Sul fronte musicale ‘Le 13’, formazione composta dalle chitarriste Silvia Boccadamo, Carla Canitano e Maria Luisa Petrelli si esibirà nel momento ‘Sulle tracce di Enea’ con le coreografie curate dai Maestri Rocco Sperti e Assunta Rizzello; la compositrice Eleanna Greco chiuderà la serata con alcuni brani tratti dal suo disco ‘Chanson Salentina’ accompagnando sul finale l’esibizione di tango dei Maestri Pino Belgioioso e Stefania Filograna.
La serata, ideata dal direttore creativo Luciano Schito con le coreografie di Daniele Trevisi e i costumi di Elena Cretì, e condotta dal giornalista RAI Attilio Romita, sarà intervallata dalla consegna dei riconoscimenti delle tre categorie previste per l’edizione 2014 - ‘‘Premio innovazione culturale di Puglia’, ‘Miglior impresa culturale di Puglia’ e ‘Migliore comunicazione e promozione di Puglia’ - assegnati rispettivamente al LUA, Laboratorio Urbano Aperto per il progetto ‘Lampa!’, alla Saietta Film per la produzione - firmata da Gustavo Caputo, Alessandro Contessa e Edoardo Winspeare - della pellicola ‘In grazia di Dio’ e alla casa vinicola ‘Cantine due palme’. All’ideatore della prima edizione del ‘Premio Castrum Minervae’ , il prof. Pasquale Ciriolo, la consegna da parte dell’Amministrazione comunale del premio speciale ‘Castrum Minervae’.

loading...