Mercoledì, 20 Settembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Adelfia, stagione teatrale estiva all'aperto: Pinuccio, Rimbamband e Pino Ingrosso tra gli ospiti

Si comincia il 23 giugno con Alessio Giannone, sceneggiatore barese

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 19/06/2017 da Redazione

Ad Adelfia prossima la rassegna teatrale estiva all'aperto del Comune di Adelfia in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Si comincia il 23 giugno in Piazza Cimmarrusti (20.30) con Pinuccio in “Pinuccio chiama”. Pinuccio, ovvero Alessio Giannone, sceneggiatore, classe ’79, tra gli attori satirici più in voga al momento. Corrispondente di Striscia la notizia dalla Puglia, una collaborazione con il Fatto Quotidiano e con Floris a Ballarò, attore e regista barese, una laurea in Giurisprudenza. Ha all’attivo alcuni corti, tra cui “Binari”, “Made in Jordan” e “La Sala”, selezionato alla 69ma Mostra del Cinema di Venezia. Spopola sul web con Pinuccio, il faccendiere amico di tutti i personaggi più influenti del mondo. 100mila fan su Facebook, oltre 70mila followers su Twitter e oltre 20mila iscritti al suo canale YouTube.

Il 5 agosto, stessa piazza e sempre alle 20.30, "Il meglio della Rimbamband". Il gruppo Rimbamband è formato da Raffaello Tullo, Renato Ciardo, Vittorio Bruno, Nicolò  Pantaleo, Francesco Pagliarulo: dopo i grandi successi di Zelig Off su Italia Uno, i cinque strampalati "rimbambini" più famosi d'Italia, sono  sempre i "suonatori sognatori" che giocheranno con le canzoni, le note,  i rumori, i suoni, gli strumenti, l’immaginazione, il corpo, le parole e  la propria genuina follia. Nel meglio sicuramente sul palco rivivranno numerosi maestri da Buscaglione, Carosone, Gaber, Mozart, Rossini.  Sempre surreale e poetica l’atmosfera, esilarante il gioco  dei contrasti fra i personaggi, travolgente l’energia in uno spettacolo nuovo, che nasce dalle altre esibizioni e le riassume un po’ tutte.

Il 20 agosto, Pino Ingrosso con "Serenate sincere" (Corso Umberto I) alle 21.00. Sempre suonata di sera sotto il balcone della fanciulla amata, la “Serenata” ha espresso i più comuni trasporti d’amore, compreso il dispetto. Il “canto all’amata”, già in voga sin dai primi anni del ‘200, viene raccontato da Pino Ingrosso che ripercorre il genere inserendolo di volta in volta nel contesto dell’epoca e del luogo.

È questa la peculiarità e la “novità” dello spettacolo che non si limita a far conoscere solo il testo musicale ma, soprattutto attraverso l’interpretazione, ricerca le atmosfere necessarie e indispensabili, perché le “Serenate sincere” sono oltre che pezzi musicali pezzi di costume e di storia. 

Storia musicale degli SMS dal ‘200 ai giorni nostri.

Pensato e interpretato da Pino Ingrosso, musicista e cantante già noto al grande pubblico per aver partecipato agli spettacoli Canti di scena e Concerto fotogramma del Premio Oscar Nicola Piovani, lo spettacolo è una rassegna divertita e divertente delle serenate più celebri di tutti i tempi. Un magico viaggio nel tempo che inizia nel ‘200 e ci fa vivere ogni melodia ed ogni frase d’amore come se fosse scritta oggi. Una vera e propria “Storia della Serenata” in un’ora e mezza di musica e di risate.

Il percorso musicale attraverso il quale si muove Pino Ingrosso è dettato  dal desiderio di rinnovare e rendere fruibili ad un pubblico eterogeneo la storia e le tradizioni della musica italiana.

 

Lo spettacolo, scritto insieme a Giancarlo Brancale, ha debuttato in prima nazionale al Teatro Mancinelli di Orvieto e continua a girare l'Italia e il mondo: è stato presentato a Stoccolma, ospite dell’Istituto Italiano di Cultura; unico ospite italiano al Festival Internazionale della Medina a Tunisi; a Guadalajara (Messico) in occasione della Fiera internazionale del libro e a Bruxelles per la ricorrenza della Festa della Repubblica Italiana.

 

Può sembrare anacronistico proporre le serenate oggi, e sulla carta Serenate Sincere può sembrare uno spettacolo destinato solo ai cultori della nostra tradizione popolare. Il grande successo dello spettacolo, invece, ha dimostrato che il pubblico ha apprezzato lo spettacolo indipendentemente dall’area geografica e dalla lingua, dalla conoscenza dei brani cantati e, soprattutto, dall’età. E’ uno spettacolo che entusiasma tanto i giovanissimi quanto il pubblico più maturo. Grazie alla simpatia trascinante di Pino Ingrosso, i ragazzi scoprono che oggi, attraverso Internet e gli SMS esprimono esattamente quello che per secoli “la Serenata”, suonata di sera sotto al balcone della fanciulla amata, ha espresso e, cioè, i più comuni trasporti d’amore, compreso il dispetto.

Pino Ingrosso, una delle voci più limpide ed autentiche del panorama canoro e teatrale italiano, rispetta la tradizione e allo stesso tempo rivela la modernità del grande gioco amoroso di questa forma musicale.

A seguito del successo ottenuto dallo spettacolo, è stato realizzato il CD con  i brani tratti dallo spettacolo Serenate Sincere prodotto da Piero Colasanti – Emergency Music già produttore di Piovani, Donaggio e altri nomi eccellenti della musica italiana. 

 



loading...