Mercoledì, 13 Dicembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Seconda giornata del 'Maggio all'Infanzia'

'Qui il Paradiso!', gli appuntamenti di oggi

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 16/05/2014 da Redazione
Seconda giornata oggi con il festival “Maggio all’Infanzia”, in corso fino a domenica 18 maggio, organizzato dalla neonata Fondazione SAT – Spettacolo Arte Territorio, nuovo soggetto che include il Teatro Kismet, Le Nuvole di Napoli e lo studio Co&ma e dalla Fondazione Città bambino, con Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Comune di Bari, Banca Carime.
I debutti regionali di “Non sono stato io” di Sipario Toscana e di “Pinocchio” di Zaches teatro, il debutto nazionale del nuovo spettacolo dei salentini Principio Attivo teatro che presenteranno il loro “Dottor Jekyll e Mister Hyde” e poi i laboratori e le attività all’Officina degli esordi, sono solo alcuni degli appuntamenti che comporranno la giornata di domani.
Venendo al programma di domani, la giornata comincia all’Officina degli Esordi: dalle 9.00 alle 13.00 ci sarà il “Laboratorio del Paradiso” con le scuole, a cura delle operatrici del Kismet Cristina Bari e Karin Gasser (il laboratorio sarà replicato anche nel pomeriggio, dalle 16.00 alle 19.00). Il percorso dedicato al Paradiso proporrà ai bambini e ai loro genitori tantissimi laboratori e iniziative in cui i bambini si impegneranno a “creare”, giocare e divertirsi insieme. Tutte le attività saranno ispirate agli elementi e ai giorni della creazione del paradiso terrestre: la stanza del buio e quella della luce, il grande salone dove vengono inventati gli animali, il terrazzo degli esseri vegetali e così via.
Sempre all’Officina, dalle 9.00 alle 11.00 (e dalle 16.00 alle 18.00) il portale www.cittadeibimbi.it sarà presente con dei laboratori di lettura e scrittura legati al concorso “I racconti di Bibi” e all’anteprima del festival di letteratura dell’infanzia che Cittadeimbi organizzerà dal 28 al 30 maggio in piazza Mercantile a Bari.
In piazza Garibaldi, dalle 9.00 alle 12.30, ci sarà il laboratorio di lettura “LibroLab” a cura dell’omonima associazione. Partendo dal recupero di antiche tradizioni orientali, il progetto LibroLabInMovimento si ispira ai kamishibai, narratori giapponesi che si spostavano nei vari villaggi in bicicletta raccontando storie e vendendo dolciumi ai bambini.
Spostandosi al Kismet il programma degli spettacoli mattutini prevede: alle 9.15 il debutto regionale della compagnia Sipario Toscana con “Non sono stato io” di Letizia Pardi, con Francesca Pompeo, storia di due amici, Luca e Francesco, molto amici, ma molto diversi, il primo tranquillo e giudizioso, il secondo tosto e terribile; alle 10.30 il debutto regionale di Zaches teatro che presenta il suo “Pinocchio” scritto e diretto da Luana Gramegna, con Alice De Marchi, Enrica Zampetti e Gianluca Gabriele. Qui ci troviamo in un Teatro di Marionette dismesso, in un luogo dal sapore incantato, a raccontare una storia che vede come protagonista proprio un burattino, creato di proposito per calcare le scene. A ben vedere, però, c’è un curioso ribaltamento in atto, e anziché essere i pupazzi a rappresentare gli esseri viventi sono invece gli esseri umani, gli attori, a rappresentare dei burattini.
Nel pomeriggio, al Kismet, dalle 17.00 alle 19.30 nel foyer, il Museo di Cartone proporrà il percorso “The Legend” a cura di Pierluca Cetera e Giuseppe Teofilo: il percorso è incentrato sulla memoria e la rappresentazione artistica di storie, leggende, fatti di cronaca del passato del proprio territorio. Utilizzando come supporto solo cartoni si costruirà una sorta di teatrino in cui sagome dipinte interagiranno con i partecipanti al laboratorio che, per l’occasione, si improvviseranno anche attori.
Sul palco del Kismet, alle 17.00, i Tubbacatuba propongono “Pinocchio il burattino vivente” con Michele Napoletano (anche alla regia) e Giacomo Dimase: spiega la compagnia “Dov’è finito Pinocchio? Il burattino vivente in carne e ossa. È vecchio e malandato oppure tarlato e osteoporotico? Qual è stato il suo destino? Chi gli fa compagnia? Se lo cerchi, lo trovi che rincorre il suo primo sogno, la sua prima monelleria: il teatro dei burattini di Mangiafuoco”.
A seguire, alle 18.30, il debutto nazionale di Principio Attivo con “Dottor Jekyll e Mister Hyde”, diretto da Francesco Niccolini, con Dario Cadei e Fabrizio Pugliese: Jekyll è un medico grigio, annoiato, ossessionato dai sensi di colpa, pieno di inibizioni, eppure colmo di ogni tipo di desiderio vietato. Fa esperimenti e, a forza di bere intrugli, genera un altro se stesso, mister Hyde, che mette in pratica tutto ciò che il dottore, mite solo per ipocrisia e paura, vorrebbe fare. Il primo soffre le pene dell'inferno, l'altro si diverte, gode, e non pone freno alle fantasie che Jekyll imprigiona da sempre. Il risultato è una storia dove – senza bisogno di una sola parola – si ride con gusto di ciò che è vietato ridere.
Tornando in centro città, all’Officina degli esordi, alle 18.00 ci saranno le “Storie della creazione”, letture per bambini sulla creazione del mondo a cura di Rossana Farinati.
La giornata si conclude con Otto Panzer, alle 19.00 in piazza Garibaldi e con il circo di strada di Criminal Clown, alle 19.30 al Kismet: in caso di pioggia lo spettacolo di Otto Panzer sarà spostato all’Officina degli esordi.


loading...