Giovedì, 27 Aprile 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, presentata l'edizione 2017 del Bifest: dal 22 al 29 aprile nove anteprime internazionali e tantissimi ospiti

Alessandro Gassmann e Pupi Avati tra i protagonisti delle lezioni di cinema, Focus dedicati a Riccardo Scamarcio, Francesca Archibugi e Paolo Virzì

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 12/04/2017 da Redazione

Il Bifest 2017 è pronto a partire. Questa mattina il festival del cinema barese è stato presentato ufficialmente nella Casa del cinema di Roma. Da questa edizione il presidente del Bif&st è la regista Margarethe von Trotta, mentre il presidente onorario è Ettore Scola.

"Questa è una edizione molto importante – ha dichiarato il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, in un video messaggio -. Stiamo superando noi stessi, siamo diventati uno dei principali festival del cinema italiano, tra i primi quattro senza dubbio. Abbiamo l'onore quest'anno di avere la presidenza del Bif&st assegnata a Margarethe von Trotta. Le do il benvenuto e davvero l'abbraccio a nome di tutti i pugliesi". "Conserveremo la presidenza onoraria di un uomo straordinario come Ettore Scola che rimane vivo in mezzo a noi - ha aggiunto - E soprattutto mi corre l'obbligo di ringraziare Felice Laudadio e i suoi collaboratori per questi successi che si susseguono e che hanno anche indotto il Presidente della Repubblica a dare alla manifestazione il suo altissimo patronato". "Io penso di poter dire, senza esagerare - ha proseguito - di essere molto orgoglioso di tutto questo e di aver fatto bene a puntare ancora una volta sul Bif&st un paio di anni fa quando rendemmo questa manifestazione ancora più stabile e centrale nella nostra programmazione culturale". "Dunque - ha concluso - buon lavoro a tutti e appuntamento a Bari dal 22 al 29 aprile. Vi aspetto tutti, spero in migliori condizioni di salute"

Anche quest'anno il programma del festival del cinema barese è ricco di appuntamenti: 

 Le Anteprime internazionali

 Il Teatro Petruzzelli ospiterà nove film in anteprima italiana assoluta o mondiale. Si comincia il 22 aprile con “La Tenerezza” di Gianni Amelio, poi toccherà a “Miss Sloane – Giochi di potere di John Madden, il 24 aprile sarà proiettato “Unlocked” di Michael Apted. Il 25 aprile spazio a “Going in Style – Insospettabili sospetti” di Zach Braff, il 26 aprile in scena “20th Century women” di Mike Mills mentre il 27 toccherà a “Get out –Scappa” di Jordan Peele. Chiudono la rassegna “Le Divan de Staline” di Fanny Ardant,.”Return to Montauk” di Volker Schlöndorff e “Gifted – Il dono del talento” di Marc Webb.

 

ItaliaFilmFest/Lungometraggi e Focus su…

 

Comunicati i vincitori dei premi attribuiti dalla giuria stabile del Bif&st composta da 9 critici italiani:  Claudio Giovannesi riceverà il Premio Mario Monicelli per il miglior regista, Attilio De Razza e Pierpaolo Verga si aggiudicheranno il Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore,  Ficarra e Picone, Edoardo De Angelis, Nicola Guaglianone, Fabrizio Testini vincono il Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto;  Francesca Archibugi e Paolo Virzì saranno a Bari per ricevere il  Premio Luciano Vincenzoni per la migliore sceneggiatura. Valeria Bruni Tedeschi vince il Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista mentre Riccardo Scamarcio vince il premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista.

Barbara Ronchi riceverà il Premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista, a Francesco Acquaroli va il Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista. Chiudono il programma Enzo Avitabile, vincitore del Premio Ennio Morricone per il miglior compositore delle musiche, Rocco Marra, vincitore del Premio Giuseppe Rotunno per il miglior direttore della, Marco Dentici che riceverà il Premio Dante Ferretti per la migliore scenografia, Marco Spoletini, vincitore del Premio Roberto Perpignani per il miglior montaggio e Massimo Cantini Parrini, vincitore del Premio Piero Tosi per i migliori costumi.

 

Lezioni di cinema

 

Saranno nove le Lezioni di Cinema in programma tutti i giorni alle 11 dal 22 al 29 aprile. Si comincerà il 22 aprile al Teatro Petruzzelli con la Master Class di Andrej Konchalovskij dopo la proiezione del suo film più recente, Paradise. Il giorno successivo sarà la volta di Alessandro Gassmann che dopo la proiezione di Il nome del figlio di Francesca Archibugi parlerà, in particolare, di suo padre Vittorio in occasione della grande retrospettiva a lui dedicata. Il 24 interverrà l’attrice Greta Scacchi dopo la proiezione del film The Player di Robert Altman da lei interpretato. Pupi Avati terrà la sua lezione il 25 aprile a seguire il suo film Una gita scolastica, mentre il 26 toccherà a Carlo e Enrico Vanzina ricordare il loro padre, Steno, presentando il suo libro Sotto le stelle del ’44 appena pubblicato dal Centro Sperimentale di Cinematografia in occasione dei 100 anni dalla nascita del grande regista del quale verrà mostrato Un giorno in pretura. Dario Argento, dopo la proiezione della copia restaurata del celebre Suspiria, terrà la sua Master Class il 27 aprile. Fanny Ardant e Margarethe von Trotta saranno impegnate il 28 in una conversazione a due voci al termine della proiezione di Paura e amore della von Trotta. Il grande attore e produttore francese Jacques Perrin, cui il Bif&st dedica la sezione “Cinema e scienza”, interverrà il 29 dopo Il deserto dei Tartari di Valerio Zurlini da lui prodotto e interpretato accanto a Vittorio Gassman e Philippe Noiret. Infine il regista premio Oscar Volker Schlöndorff concluderà le Lezioni di Cinema, nel pomeriggio del 29 aprile alle 17.45, dopo la proiezione del suo film Return to Montauk, selezionato per le Anteprime internazionali, in prima assoluta italiana. Le Master Classes al Petruzzelli - seguite mediamente, ogni giorno, da oltre mille spettatori - sono coordinate da Enrico Magrelli, Marco Spagnoli, Maurizio Di Rienzo, David Grieco, Franco Montini.



loading...

Speciale Bifest2017 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet