Sabato, 21 Ottobre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Fotomatch, a Bari due giorni di esperimenti e contaminazioni dedicati alla fotografia contemporanea

In programma mostre, proiezioni, incontri, letture portfolio e show di cucina narrativa

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 11/10/2017 da Redazione

MATCH che in inglese vuol dire incontro, ma anche combinare, confrontare, combaciare, è la parola chiave che gli organizzatori di questa nuova rassegna hanno scelto per offrire alla città di Bari due giorni di esperimenti, contaminazioni e approfondimenti dedicati alla fotografia contemporanea. Un incontro di esperienze, contenuti e contenitori, che in questa edizione #0 si sviluppa in diversi spazi, alternandosi tra la sede dell’Ex Laboratorio Fotocine Meridionale, lo Spazio Murat e l’antistante Piazza del Ferrarese.

La rassegna è realizzata grazie al contributo di Rossi Restauri e Modugno Restauri. Si tratta del primo intervento pubblico, sulla Piazza del Ferrarese, che vede collaborare i tre spazi che comporranno il Polo per l’arte e la cultura contemporanea della città. Spazio Murat, primo edificio attivo del nascente Polo, Rossi Restauri, impresa responsabile dell’esecuzione del cantiere dell’ex teatro Margherita e Modugno Restuari, impresa responsabile dell’esecuzione del cantiere dell’ex Mercato del pesce, che insieme agli organizzatori, hanno scelto di occupare la Piazza del Ferrarese durante la giornata del 14 ottobre, per sottolineare l’importanza della collaborazione tra i luoghi fisici che comporranno il Polo, mostrando le sinergie con realtà locali e internazionali.

 

Lo spazio della Piazza, unione fisica e pubblica dei tre edifici, diventa luogo espositivo e di coinvolgimento del pubblico.

 

SLIDELUCK EDITORIAL porta a Bari in anteprima mondiale per FOTOMATCH BORN THE SAME, una proiezione, in piazza, di lavori multimediali di 10 autori selezionati attraverso una call internazionale. Inoltre, SLIDELUCK EDITORIAL proporrà al pubblico un intervento di Cucina Narrativa a cura di Nick Difino, che coinvolgerà le comunità di migranti.

 

F.PROJECT SCUOLA DI FOTOGRAFIA E CINEMATOGRAFIA contribuisce alla due-giorni con la mostra UNEXPOSED, a cura di Roberta Fiorito: restituzione dei progetti collettivi e personali degli studenti del corso annuale di fotografia della scuola, nati in collaborazione con autori e curatori di fama internazionale. Il programma si completa con letture portfolio aperte e gratuite, e due incontri con gli autori Piergiorgio Casotti e Nausicaa Giulia Bianchi.

 



loading...