Sabato, 23 Settembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il Festival 'Del Racconto, il Film' torna a Bari con lo scrittore Giovanni Montanaro

Domani all'Istituto Salesiano Redentore in programma anche la proiezione del film 'La ragazza del mondo' di Marco Danieli

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 11/07/2017 da Redazione

La comunità religiosa che si oppone alle scelte di vita e la risposta del singolo alle sue imposizioni. Si intitola Del Racconto, la fede la sezione della nuova tappa barese del Festival di Cinema&Letteratura Del Racconto, il film,organizzato dalla cooperativa sociale I bambini di Truffaut e diretto da Giancarlo Visitilli.

La serata si divide in due parti: la prima, dedicata alla presentazione di un libro, la seconda alla proiezione di un film. Si parte alle 19.30, all’Istituto Salesiano Redentore, con la presentazione del libro Guardami negli occhi (Feltrinelli, 2017), assieme allo scrittore Giovanni Montanaro e alla giornalista di Repubblica Gilda Camero. Quando si guarda La Fornarina di Raffaello, in pochi fanno caso all'anello con una pietra di lapislazzulo. Dietro quell'anello, sulla parte bassa del dipinto, c'è la misteriosa storia di Margherita, detta Ghita, la figlia di un fornaio, appena adolescente e del giovane Raffaello, il pittore prediletto dai papi. Una storia d'amore che si muove tra povertà e ricchezza e si scontra con il fidanzamento quasi obbligato di Raffaello con Maria Dovizi. Giovanni Monatanaro, esordio con il romanzo La Croce Honninfjord selezionato alla XIX edizione del Premio Italo Calvino, ci fa scoprire la passione, ma anche il dolore, di una condizione che non poteva essere vissuta in maniera libera, con la consapevolezza che quel sentimento ha superato indenne i secoli grazie proprio allo splendido ritratto, creato solo ed esclusivamente per Ghita, nell'ultima opera del grande artista.

La serata prosegue con la proiezionel film La ragazza del mondo di Marco Danieli, miglio regista esordiente ai David di Donatello 2017. Giulia e la sua famiglia sono Testimoni di Geova. Rigide regole religiose non permettono relazioni sentimentali con chi non fa parte della comunità. Facendo proselitismo, conosce Libero, un ex-spacciatore, di cui si innamora. Il gruppo religioso di Giulia ostacola la relazione, ma la ragazza deciderà di lottare contro tutto e tutti, estraniandosi anche dalla famiglia. Il film di Marco Danieli, con immagini da romanzo di formazione e senza nessun intento documentaristico, è un manifesto alla libertà, che si racconta al meglio grazie alle grandi interpretazioni di Michele Riondino e Sara Serraiocco.

PROSSIMI APPUNTAMENTI – Il festival continua il suo viaggio giovedì 13 luglio a Sannicandro: una serata dedicata al mondo della fabbrica, con il romanzo Nicola Rubino è entrato in fabbrica di Francesco Dezio e Mirafiori Lunapark, con il regista Stefano Di Polito e l'attore Giorgio Colangeli. Nuova tappa a Bari venerdì 14 luglio con lo scrittore Athos Zantini ed il suo Orfanzia seguito dal film In nome di mia figlia di Vincent Garenq. Il 15 luglio ci si sposta a Palo del Colle, con La regola dei pesci di Giorgio Scianna e 2Night di Ivan Silvestrini.

Gli appuntamenti del festival si svolgono all’aperto, sono ad ingresso libero, con contributo volontario per sostenere i progetti della cooperativa sociale I bambini di Truffaut.

 



loading...