Mercoledì, 18 Luglio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Conto alla rovescia per l'accensione della Fòcara: a Novoli si incontrano religione, spettacolo e folklore

L'evento clou è previsto martedì 16 gennaio. Prima dell'accensione in programma il suggestivo e originale Carillon Umano a cura della Compagnia Italento

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 11/01/2018 da Redazione


Tradizione, devozione, religiosità, spettacolo e folklore. Inizia il conto alla rovescia per l'accensione della Fòcara, il più grande falò d'Europa che a Novoli è legato ai festeggiamenti in onore del Patrono Sant’Antonio Abate.

La giornata-clou è prevista per martedì 16 gennaio. Si comincia alle 10.30 con la benedizione della Fòcara a cura del parroco della Chiesa di S. Antonio Abate, don Luigi Lezzi, mentre alle 15.30 si svolgerà la tradizionale benedizione degli animali in piazza Sant'Antonio. Alle ore 20, le autorità civili, militari e religiose si ritroveranno davanti al Municipio per poi raggiungere in corteo il grande falò.  Prima dell'accensione è previsto il suggestivo e originale Carillon Umano a cura della Compagnia Italento: un pianoforte meccanico munito di ruote e motore vagherà sulle note musicali guidato da un settecentesco pianista/pilota mentre un’eterea ballerina ballerà sulle punte in tutù. Quindi spazio allo spettacolo “Krauni – storia di una scintilla”, a cura di Sbang produzione spettacoli, associazione culturali Stranivari e Artisti di Strada indipendenti e a “Fuecu”, l'esibizione del corpo di ballo della Notte della Taranta. E, per finire, uno spettacolo pirotecnico a cura della ditta Fratelli Cosma. Ad accendere la Fòcara saranno il sindaco di Novoli e presidente della Fondazione Fòcara, Gianmaria Greco e altri rappresentanti istituzionali.

Ad accompagnare i festeggiamenti in onore del Patrono di Novoli, Sant’Antonio Abate, numerose iniziative culturali e folkloristiche, oltre ad alcuni concerti di grande livello che vedranno salire sul palco artisti come Edoardo Bennato, Giuliano Palma, Tonino Carotone e Bobo Rondelli. In mezzo una serie di appuntamenti di grande interesse come il convegno su “La tutela delle tradizioni popolari nel mondo globale”, in programma il 12 gennaio, al quale prenderà parte anche il sottosegretario Dorina Bianchi. Sempre venerdì 12 gennaio, alle 10.30, al teatro comunale, è prevista la proiezione di un cortometraggio realizzato da I Move Puglia, mentre alle 17.30 verrà inaugurata la mostra “Immagimondo, volti e risvolti”, una personale di Francesco Congedo. Un'ora più tardi, alle 18, al Palazzo Baronale, verrà presentato il libro di Ada Fiore “Sono liberadentro”.

 “Si tratta – spiega il sindaco di Novoli e presidente della Fondazione Fòcara, Gianmaria Greco - di un appuntamento fondamentale attorno al quale la comunità novolese si unisce condividendo con slancio e generosità in particolare, gli aspetti religiosi e devozionali che rappresentano il cuore di un evento che affonda le radici nel tempo. Quest'anno abbiamo voluto infondere un messaggio di speranza decidendo di far accendere la Fòcara ad un ragazzino di appena 12 anni, il baby sindaco Federico Perrone. Vogliamo trasmettere alle nuove generazioni le nostre tradizioni affinché vengano gelosamente preservate e custodite in futuro. Ringrazio tutti coloro che hanno offerto la propria disponibilità per realizzare uno dei più importanti e attesi eventi del Salento”. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet