Giovedì, 19 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

La Puglia in Giallo e le trame autoctone dei suoi 'noir': l’estate di Radici Future

Incontri in ogni Comune, in giorni diversi d’estate, per offrire anche in occasione degli appuntamenti letterari, stimoli in più per la visita, la scoperta e la permanenza nei Borghi di Puglia

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 10/07/2019 da Redazione

L’estate di Puglia si tinge di “Giallo”, non solo per le tonalità assunte dai campi di grano dal Tavoliere ai Colli della Murgia, giù fino al Salento, ma anche per il proliferare di titoli e di autori del genere poliziesco in tutte le sue declinazioni, che soprattutto durante le vacanze conquistano nuovi lettori, legandoli alle loro pagine: che si trovino in spiaggia sotto gli ombrelloni, all’ombra del patio di una villa in collina o nella frescura rupestre di una Masseria storica.

Radici Future Produzioni, nell’azione incessante di promuovere la lettura e moltiplicare le occasioni di confronto e di dialogo tra Autori e Lettori, lancia la prima edizione de “La Puglia in Giallo”, il festival del genere poliziesco che nelle corti, nei giardini, nei castelli e nelle piazze dei Comuni di Puglia - incrocerà le trame autoctone dei suoi “Noir” ovvero quelle dei nobili vini pugliesi: Primitivo, Negroamaro, Aglianico e naturalmente Nero di Troia.

Puntare sulla cultura, per valorizzare identità e territorio e per favorire scambi e incontri interpersonali. Riscoprendo il piacere del ritrovarsi, dello stare insieme e del condividere pensieri, emozioni e passioni. In altre parole: coltivare il piacere e la bellezza della convivialità.

Incontri in ogni Comune, in giorni diversi d’estate, per offrire anche in occasione degli appuntamenti letterari - segnati e arricchiti dai prodotti tipici locali - stimoli in più per la visita, la scoperta e la permanenza nei Borghi di Puglia, coinvolgendo nel programma gli Uffici di Informazione e Animazione Turistica (IAT) e le Pro Loco.

La prima edizione de “La Puglia in Giallo” sarà dedicata a Federico Pirro scomparso a 76 anni poche settimane fa, per molti anni caporedattore del Tgr Puglia, voce importante e firma autorevole del giornalismo pugliese, nonché autore anche per Radici Future de “La mossa del teschio”, che sarà proposto in abbinamento a tutti i libri presentati durante la manifestazione.

“Federico Pirro è stato un uomo delle istituzioni - ha ricordato in più occasioni il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - ho avuto l’onore di condividere con lui l’esperienza amministrativa al Comune di Bari, un’esperienza vissuta ogni giorno al servizio della comunità. Non posso non ricordare il continuo impulso di idee che ha contraddistinto l’attività politica di Federico, lo spessore culturale e l’amore infinito per la sua terra che esprimeva in ogni suo intervento. Un amore che ritroviamo tra le pagine dei tanti libri che ha scritto, testimonianza di una vita intera dedicata allo studio, alla ricerca, all’impegno civile in tutte le sue forme”.

"Con la scomparsa di Federico Pirro - ha detto il sindaco Antonio Decaro - la città di Bari e la Puglia intera hanno perso uno dei volti più noti e amati del giornalismo locale e un acuto osservatore delle dinamiche dei nostri tempi. Credo che la sua preparazione, il suo rigore, la sua autorevolezza abbiano avuto modo di esprimersi in tutti i contesti nei quali ha operato, e mancheranno a tutti noi”.

Ospite della rassegna “La Puglia in Giallo e le trame autoctone dei suoi Noir” sarà il Comune di Ruvo del Monte (Potenza), per il suo legame con un grande autore del romanzo poliziesco in ternazionale, affermatosi in America col doppio pseudonimo di Evan Hunter e Ed McBain - al secolo Salvatore Albert Lombino - ma anche di Richard Marsten, Hunt Collins, Ezra Hannon e Curt Cannon.

 

Sceneggiatore del celeberrimo film “Gli uccelli” diretto da Alfred Hitchcock, Hunter/McBain discendeva da una famiglia emigrata negli Stati Uniti dalla Basilicata. E proprio a Ruvo del Monte - Capitale della Cultura per un giorno con Matera (1/6/2019) - sarà presentato il 13 agosto uno dei romanzi di Ed McBain, mai tradotto finora in italiano: “Streets of gold” (Le vie d’oro).

 

Cerignola (Fg), Palagianello (Ta), Mola di Bari (Ba), Toritto (Ba), Biccari (Fg), Trinitapoli (Bat) e Ruvo del Monte (Pz) i comuni coinvolti in questa prima edizione de La Puglia in Giallo, dove approderanno - secondo il programma previsto - Salvatore Gelsi, Roberto Rossetti, Gabriella Genisi, Francesco Caringella, Giorgia Lepore, Silvano Trevisani, Andrea Laterza, Michela Di Trani, Antonio Loprieno, Franco Caprio, Pino Pisicchio, Alessio Viola.

 

Letture recitate, musica, proiezioni, occasioni per rievocare la tradizione culinaria nel poliziesco da Maigret a Nero Wolf e a Pepe Carvalho, fino a Salvo Montalbano e Lolita Lobosco, abbinadoli alle degustazioni dei “Noir” di Puglia in arrivo dai presidi areali più eccellenti.

 

Esordio a Cerignola con “L’oro non dimentica” di Gelsi /Rossetti, col ricordo di Federico Pirro e del suo ultimo libro “La mossa del teschio”, e con la presentazione delle attività del Comune di Ruvo del Monte (Pz) per celebrare Evan Hunter/Ed McBain. Col sigillo autoctono di un Prosit! finale, all’insegna di due eccellenze territoriali: Nero di Troia e Aglianico del Vulture.



loading...