Sabato, 18 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Stagione teatrale di Bari 2017/2018, le anticipazioni: Rubini e Locascio portano in scena 'Delitto e Castigo'

In programma anche 'Copenaghen' (Frayn) con Umberto Orsini e 'I promessi sposi' nell’adattamento e regia di Michele Sinisi

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 10/04/2017 da Redazione

La stagione di prosa al Teatro Petruzzelli curata dal Comune di Bari e dall’Assessorato alle Culture con la collaborazione del Teatro Pubblico Pugliese è già all’alba di una nuova edizione. Gli organizzatori hanno distribuito una lettera agli abbonati e agli spettatori del teatro Petruzzelli in occasione dello spettacolo 'La Locandiera B&B' con Laura Morante. "Questa stagione - si legge nella nota - porterà nuove poetiche, grandi drammaturgie e quel senso di proficua, curiosa sospensione tra la certezza del passato, della tradizione alla quale non vogliamo rinunciare e la sfida di nuove proposte. Una stagione che verrà edificata, come l’anno appena trascorso, su tre palcoscenici e in sinergia con la bella realtà di Teatri di Bari, titoli, dunque, diffusi tra il Petruzzelli, il Nuovo Teatro Abeliano e il Teatro Kismet”.

 

Ecco alcune anticipazioni della prossima stagione teatrale:

 

COPENAGHEN (Frayn)

con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e con Giuliana Lojodice. Spettacolo proposte a più riprese negli anni passati e recensito dalla totalità della critica in maniera entusiastica, amato da un pubblico sempre numeroso, visto come un evento dai teatri delle maggiori città, sorprendente per la costante attualità del tema trattato.

 

I PROMESSI SPOSI (Alessandro Manzoni)

nell’adattamento e regia di Michele Sinisi

Un’occasione per rintracciare le costanti di una Storia che è relazione tra umani, aggiungendo alla visione che Manzoni aveva del proprio tempo la consapevolezza di noi contemporanei, raggiunta attraverso il tempo. Sarà un affresco realizzato con una nuova prospettiva, a dimostrazione che è classico ciò che è inesauribile, non cristallizzabile, mai completamente rischiarabile.

 

DELITTO E CASTIGO (Dostoevskij)

Sergio Rubini e Luigi Locascio

Un manifesto dell’Italia di oggi, un paese amorale, spinto dal desiderio di liberarsi, una volta per tutte dal proprio passato, ingombrante e ambiguo, e ricominciare daccapo.

 



loading...