Sabato, 21 Luglio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Da 'Montalbano' al maxiprocesso antimafia: 'I cento pazzi' in scena al Piccolo teatro di Bari

Giovanni Guardiano ha guidato il pubblicato all’interno di un racconto fantastico fatto di ricordi, storie e aneddoti

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 09/04/2018 da Redazione

Da “ Montalbano” al Maxiprocesso antimafia degli anni Ottanta. L’attore siciliano Giovanni Guardiano, tra i protagonisti delle nuove puntate della fiction “Montalbano”, andate in onda su Rai Uno, si è esibito ieri al Piccolo Teatro di Bari con “ I Cento Pazzi”, di cui cura anche la regia.

Guardiano, che nella nota serie nata dalla penna di Andrea Camilleri veste i panni di Iacomuzzi, il capo della scientifica, interpreta, invece, ne “I Cento Pazzi” un tradizionale cantastorie, che guida il suo pubblico all’interno di un racconto fantastico fatto di ricordi, storie e aneddoti. Argomento della pièce è il Maxiprocesso antimafia che si è svolto nell’aula bunker di Palermo tra il 1984 e il 1987, grazie al lavoro del pool antimafia costituito dal giudice Rocco Chinnici, sostituito dopo la sua morte da Antonino Caponnetto, da Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Giuseppe Di Lello e Leonardo Guarnotta . Un tema complesso affrontato con comicità.

Il monologo dell’istrionico Guardiano nasce dalla visione su Youtube “di un breve filmato sul più importante processo ad una organizzazione criminale che si sia mai svolta nella storia italiana, in cui “i più temuti Padrini di Cosa Nostra davanti alla Corte, con capi di imputazione pesantissimi e schiere di pentiti con accuse infamanti” appaiono all’autore, regista e attore ragusano «in una dimensione grottesca […] tanto da immaginarli “come pupi di teatro che si arrampicavano sugli specchi, che gesticolano, accampano scuse in aria, citano un destino e una ventura ingrata”. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet