Mercoledì, 22 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Marina Ripa di Meana presenta 'Colazione al Grand Hotel' al Circolo della Vela di Bari

I protagonisti dell'opera sono Moravia e Parise, con le loro abitudini di scrittura ma anche i loro amori, i loro odi, i vizi, i cibi preferiti

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 07/11/2017 da Redazione

“Colazione al Grand Hotel. Moravia, Parise e la mia Roma perduta”. Ne parlerà l’autrice Marina Ripa di Meana presentata dalla  Dott.ssa Vera Slepoj, Presidente nazionale dell’Ass. Libri di Acqua e la  Prof.ssa Cettina Fazio Bonina Responsabile Libri di Acqua della Puglia.  Introdurrà  Simonetta Lorusso, Presidente del Circolo della Vela di Bari.

Marina Punturieri, nota anche con i nomi da sposata Marina Lante della Rovere e Marina Ripa di Meana, nasce a Roma nel 1941. A vent'anni sposa Alessandro Lante della Rovere e dal matrimonio nasce la sua unica figlia Lucrezia. Esordisce come creatrice di alta moda: il suo atelier di piazza di Spagna è frequentato da nobildonne romane, amiche, attrici famose, personaggi del gran mondo internazionale, mogli di artisti e politici che hanno cambiato la storia dell'ultimo secolo.

Nel novembre 2016, è stato pubblicato  “Colazione al Grand Hotel. Moravia, Parise e la mia Roma perduta”, edito da Mondadori. Un libro fittissimo di aneddoti e personaggi, da Gianni Agnelli a Henry Kissinger, da Maria Callas a Liz Taylor, da Pier Paolo Pasolini a Elsa Morante. Ma in primo piano ci sono loro, Moravia e Parise, con le loro abitudini di scrittura ma anche i loro amori, i loro odi, i vizi, i cibi preferiti. Aspetti privatissimi che nessuna biografia ha mai raccontato.



loading...