Venerdì, 22 Settembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Bari Social Summer 2017', in due mesi 100 eventi gratuiti in tutta la città per minori e famiglie

L'edizione 2017 si arricchisce di nuovi contenuti e appuntamenti anche grazie alla rete di realtà coinvolte, tra cui La Casa delle Bambine e dei Bambini e la rete di Bari Social Book

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 07/07/2017 da Alessandra Rizzi

Quest’estate il welfare non va in vacanza e per chi resta in città è previsto un cartellone fittissimo di eventi e occasioni di incontro e socializzazione all’insegna della convivialità e dell’interculturalità. Dal 14 luglio al 15 settembre ci saranno infatti oltre 100 momenti di animazione territoriale, gratuiti e diffusi in tutto il territorio cittadino e rivolti a minori, adulti e famiglie che permetteranno di trascorrere l’estate in armonia e divertimento. Insieme. Il programma di Bari Social Summer, promosso dall’Assessorato al Welfare del Comune di Bari e coordinato dal consorzio Elpendù e dalla cooperativa associata Progetto Città è stato presentato dall’Assessora Francesca Bottalico alla presenza del titolare della posizione organizzativa Coordinamento Politiche Sociali Minori e Famiglie Francesco Elia e dalla presidente della cooperativa Progetto Città Gina Depalma. L’edizione di quest’anno si arricchisce anche di ulteriori contenuti e appuntamenti grazie al coinvolgimento nella rete di nuove realtà quali la Casa delle Bambine e dei Bambini, la Casa delle Culture, Bari Social Book.

“Il programma di Bari Social Summer è ricchissimo e molto ambizioso”- ha dichiarato l’Assessora Bottalico”- ed è il frutto del quotidiano lavoro  che la rete del welfare cittadino fa ogni giorno in tutti i quartieri della città con l’obiettivo di promuovere la cultura della promozione della persona e la tutela dei minori. Tutti gli eventi infatti partono dall’idea di creare una comunità solidale alla quale possano partecipare tutti i cittadini, nessuno escluso. Ma il nostro è un progetto ambizioso non solo perché vogliamo raggiungere l’obiettivo di 5000 bambini coinvolti, superando di 1000 unità il risultato dello scorso anno, ma perché oltre a proporre azioni di animazione territoriale che facciano giocare e divertire le persone, il nostro fine è sempre fare educazione, affrontare, attraverso il gioco, temi quali l’affettività e l’educazione alle diversità”.

Gli eventi si svolgeranno non solo nei presidi del welfare ma in tanti luoghi pubblici di tutti i quartieri, piazze, giardini, pinete della città. Si inizia il 14 giugno alle 20:00 nel Parco Due Giugno con Giocalaluna, una notte a lume di candele per bambine e bambini che avranno la possibilità, insieme alle loro famiglie, di sperimentare nuove forme di elaborazione artistica. Ma tanti e diversi gli appuntamenti previsti: 8 balere per li anziani, 7 momenti musicali per adulti, 15 eventi in piazza con Giocalapiazza e Vivilapiazza animati dai giochi e dall’animazione di strada del Ludobus, pic nic e cene solidali, 5 grandi iniziative interculturali organizzate nella Casa delle Culture al San Paolo e bel Centro di ascolto famiglie di Torre a Mare e che vedranno la partecipazione delle comunità di migranti, oltre 40 eventi culturali (proiezioni, rassegne teatrali, laboratori, letture), il Festival del libro sociale e della comunità. Una novità di quest’anno sarà il bus scoperto di Bari Social Book che il 20 luglio farà un tour lungo le coste con racconti e narrazioni lette dai partecipanti. L’obiettivo è promuovere la cultura, in tutte le sue espressioni, soprattutto presso le famiglie che in modi diversi si avvicinano al welfare.


“La rete del welfare cittadino è davvero capillare e cablata alle nuove realtà che si aggiungono, permettendoci di proporre un cartellone di eventi fittissimo ma realizzabile - ha dichiarato Gina De Palma di Progetto Città-. “Tutte le iniziative pensate sono mirate al coinvolgimento non solo dei cittadini baresi, ma di tutti gli stranieri e migranti che vivono la nostra città e che ne fanno parte a pieno titolo. L’importanza dello scambio culturale e della valorizzazione delle differenze sono per noi fondamentali per la realizzazione di qualsiasi progetto che proponiamo alla città”.

 

Bari Social Summer si concluderà il 15 settembre con le Olimpiadi dei giochi tradizionali nel Parco Due Giugno.

Il programma completo di Bari Social Summer 2017 è online sul sito del Comune di Bari.



loading...