Lunedì, 20 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Dopo tanta nebbia', l'ultimo libro di Gabriella Genisi in anteprima nazionale all'Hotel Castellinaria

Secondo un sondaggio la scrittrice pugliese è la giallista vivente più amata insieme a Camilleri

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 06/09/2017 da Redazione

Torna la commissaria Lolita Lobosco con due nuove indagini tra Padova e Bari, e torna partendo dalla Puglia e dal suo territorio d’origine. “Dopo tanta nebbia”, infatti, l’ultimo libro della scrittrice pugliese Gabriella Genisi, edito da Sonzogno, verrà presentato in anteprima nazionale nell’Hotel Castellinaria giovedì 7 settembre alle 20.30 nell’ambito della rassegna “Castell’in aria per tutti”.

La passionale poliziotta barese questa volta indagherà alle due estremità della penisola, tra panzerotti, focaccia e le tradizionali pettole pugliesi. Il suo inizio a Padova, in qualità di questore, non è stato affatto facile: l’ambiente si è rivelato più intollerante del previsto, la nebbia confonde i pensieri e mortifica i capelli, l’orizzonte d’acqua di Bari è troppo lontano per curare la solitudine. Anche il lavoro stenta a decollare, e poi, con i nuovi colleghi, proprio non riesce a legare. Solo grazie all’aiuto e ai consigli di Giancarlo Caruso, affascinante vicequestore di origini siciliane, le cose migliorano, mentre un caso di bullismo – la scomparsa, nell’omertà generale, di un ragazzo da uno dei licei più in vista di Padova – mette a dura prova il talento investigativo di Lolì.

Dopo tanto freddo, però, la commissaria più bella del Mediterraneo riesce finalmente a farsi richiamare nella sua amata Puglia, dove pure l’attende un mistero da risolvere: una sensuale arpista è stata massacrata in un appartamento.

 

Gabriella Genisi è risultata essere da un sondaggio del Corriere della Sera, la giallista vivente più amata insieme a Camilleri, ed i diritti televisivi per la serie di Lolita sono stati opzionati da Luca Zingaretti per la ZOCOTOCO Produzione.

Interverrà il presidente dell’Apulia Film Commission, Maurizio Sciarra. Modererà l’incontro la giornalista Annamaria Minunno.  



loading...