Mercoledì, 13 Dicembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Presentata la stagione teatrale del Comune di Bari (VIDEO)

Il Teatro Pubblico Pugliese firma la programmazione nel "segno dell'alterità"

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 06/05/2014 da Redazione
Conferenza stampa di presentazione della nuova stagione teatrale del Comune di Bari organizzata anche quest’anno in collaborazione con il TPP -Teatro Pubblico Pugliese. Nella Sala Giunta a Palazzo di Città hanno partecipato all'incontro l’assessore al Marketing territoriale del Comune di Bari Antonio Maria Vasile, il consigliere incaricato del sindaco per la cultura, Paolo Ponzio, il presidente del TPP, Carmelo Grassi, e la responsabile della attività teatrali del TPP Giulia Delli Santi. Paolo Ponzio e Giulia Delli Santi hanno illustrato il cartellone, 11 spettacoli in tutto, che propone tra la novità la fusione in stagione teatrale di DAB, Danza a Bari, la programmazione di danza contemporanea, finora invece proposta per due week end al mese (Dab si terrà sempre al Teatro Kismet). Giulia Delli Santi ha parlato di “sguardi più approfonditi alla nuova drammaturgia”, citando ad esempio l’Amleto con il progetto di Baracco e l’allestimento curato insieme a Santasangre, e la Carmen di Martone. “Ci piace sperimentare – ha detto – con Bari palcoscenico sempre più internazionale e vi possiamo dire che le compagnie ora aspirano a venire qui in Puglia”. Paolo Ponzio: la stagione è “titolata con rimando all'idea di alterità (GUARDA IL VIDEO). Tutti gli spettacoli si legano tra loro guardando l’esperienza dell'altro. Tentativi di guardare la realtà e i classici in maniera diversa. Due lavori sono molto particolari: Le sorelle Macaluso di Emma Dante e quello della Raffaello Sanzio. Ovvero la crudezza della realtà e lo sguardo ai suoi drammi con un’ indicazione-richiesta, dire all'uomo di andare sempre al di là della sua intelligenza finita”. Gemma Di Tullio, curatrice della programmazione danza per il Tpp ha sottolineato come ci sia “un richiamo al concetto di alterità anche in DAB. Sarà una piccola maratona nell’ultima settimana di gennaio e piccole puntate nella stagione teatrale (Jan Fabre, spettacolo dedicato a suo padre). Il resto della programmazione vede da una parte l'altra danza, cioè il dialogo con gli altri generi, il crossover, cito tra tutti il un nuovo spettacolo di Zappalà “Sudvirus” con Vincenzo Pirrotta.
L’Assessore Vasile ha dichiarato: “sono rimasto colpito dal fatto che abbiamo avuto così tante presenze. I numeri ci sono quando si fanno cose di qualità. Un appello agli imprenditori perché ci aiutino ad andare avanti con sostegni alla cultura, mediapartneriati e sponsorizzazioni”.
Ha chiuso la conferenza stampa il Presidente del Tpp, Carmelo Grassi. “Sono dieci anni che lavoriamo con questa amministrazione. Speriamo di veder presto il Piccinni e il Petruzzelli programmare insieme. Operiamo da tempo nell’ottica di rinnovare il rapporto con il pubblico, abbassando l'età dei fruitori, senza trascurare i meno giovani, s’intende. Ed ora il pubblico che ci segue è in parte molto più giovane”.


loading...