Mercoledì, 21 Novembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Ignoti alla città', ecco le proiezioni della terza giornata a Villa Sylos di Bitonto

Ospite della serata Martina DI Tommaso, regista barese con il suo 'Via della felicità'

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 05/07/2018 da Redazione

Prosegue con due proiezioni ‘Ignoti alla città. La periferia si fa racconto’,  venerdì 6 luglio, la rassegna dedicata al cinema documentario italiano che si sta svolgendo a Bitonto presso Villa Sylos ‘ La contessa’ da mercoledì 4 fino a sabato 7 luglio e presenta, in quattro giornate, opere visive e filmiche firmate da giovani registi e autori italiani, pugliesi e non solo, per raccontare la periferia.

La rassegna - che ha avuto la sua prima edizione nel 2002 ed è per la seconda volta a Bitonto - oltre alla programmazione filmica, comprende l’allestimento di un museo visuale di quartiere realizzato a conclusione della residenza artistica e della call fotografica che precede le giornate di rassegna.

Il museo visuale inaugurato durante la prima giornata della rassegna è aperto al pubblico dalle ore 19 alle ore 24 fino, tutti i giorni della rassegna, fino a sabato 7 luglio. L’installazione visiva FUSCIATINN WHAT? nasce da un lavoro di ricerca sulla zona 167 della città di Bitonto. I materiali dell’installazione sono frutto del lavoro sul campo condotto da un gruppo di giovani artisti visuali che per un mese ha vissuto nella periferia di Bitonto, incontrato gli abitanti del quartiere, mappato i luoghi significativi e raccolto materiali fotografici e non, tenuto un workshop aperto a residenti e curiosi. Anche gli spazi espositivi del museo sono l’esito del laboratorio artistico/artigianale: dispositivi leggeri e artefatti che rimandano al progetto di narrazione che si vuole consegnare al territorio. Lo staff artistico che ha guidato la residenza è composto dai registi Pierluca Ditano e Michela Tomasi, dal fotografo Luca Vianello, dallo scrittore Marco Montanaro e dal designer Giuseppe Frisino.

Oltre alla visita del museo visuale, la rassegna presenta un programma, interamente ad ingresso gratuito, di proiezioni e mostre fotografiche. I film, lungometraggi e cortometraggi sperimentali, raccontano la periferia nelle sue diverse sfaccettature attraverso lo sguardo di giovani registi talentuosi del panorama cinematografico nazionale e pugliese; ogni giornata della rassegna avrà come ospite un regista, autore della pellicola in programma, che introdurrà la proiezione; interverranno infatti, dal 4 al 7 luglio le registe: Chiara Caterina, Cecilia Bozza Wolf, Martina di Tommaso, Sabrina Iannucci e Margherita Panizon.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet