Lunedì, 10 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

'Dams Aid', all'Università del Salento un ciclo di seminari diretti dai professionisti di cinema, musica e teatro

Il progetto consentirà agli studenti del DAMS di usufruire di più di 200 ore di didattica sperimentale e laboratorial

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 05/03/2018 da Redazione

In occasione dell’avvio delle lezioni del secondo semestre del corso di laurea in DAMS (Discipline delle Arti della Musica e dello Spettacolo) dell’Università del Salento, martedì 6 marzo alle 11 nell’aula 7 di Studium 2000 a Lecce il direttore del Dipartimento di Beni Culturali Gianluca Tagliamonte, e la presidente del corso di laurea in DAMS Daniela Castaldo, presentano il programma delle attività seminariali previste dal progetto “DAMS AID” (DAMS Azioni Integrative per la Didattica), vincitore del bando regionale “Azioni aggiuntive per il rafforzamento dei corsi di laurea innovativi erogati dalle Università pugliesi“.

Il progetto “DAMS AID” consentirà, tra l’altro, agli studenti del DAMS di usufruire di più di 200 ore di didattica sperimentale e laboratoriale, ad integrazione e supporto delle ordinarie attività di docenza. Con tale progetto, il corso in DAMS, oltre che come realtà formativa, intende sempre più proporsi come protagonista della vita culturale e punto di riferimento nel settore delle arti e dello spettacolo, in una dimensione non solo locale e regionale, ma anche più ampia.

 I seminari, di 6 ore ciascuno, sono affidati a professionisti del settore della musica, del cinema e del teatro, nella prospettiva di una conoscenza diretta delle pratiche artistiche e produttive. Il finanziamento regionale ha permesso di impostare un programma di ampio respiro, a cui hanno aderito importanti artisti e operatori culturali attivi sia nel territorio salentino e pugliese che in ambito nazionale e internazionale.

 I seminari si svolgeranno da marzo a dicembre 2018 e saranno incentrati sulle seguenti tematiche: sceneggiatura, regia, recitazione, fotografia, montaggio, produzione e distribuzione nel circuito cinematografico e televisivo; ideazione e management di eventi culturali; programmazione radiofonica; video-danza e teatro-danza; critica teatrale; introduzione all’ascolto musicale; documentario etnografico; semiotica del rock; teatro musicale; scrittura creativa e tecniche di storytelling; produzione artistica e discografica nel settore musicale; economia e management del film; organizzazione teatrale; gaming; interpretazione musicale e performance; ideazione e produzione di un magazine televisivo d’informazione.

 I primi seminari proposti agli studenti saranno tenuti nel mese di marzo da Enrico Magrelli, critico cinematografico, selezionatore e curatore di festival a livello internazionale (13-14 marzo); Raffaele Casarano, musicista jazz e direttore artistico del Locomotive Jazz Festival (15-16 marzo); Carlo Modesti Pauer, antropologo visuale, documentarista e autore televisivo di programmi Rai (21-22 marzo); Alessandro Valenti, sceneggiatore, regista e scrittore (26-27 marzo); dalle musicologhe Mariacarla De Giorgi (12 marzo) e Francesca Cannella (28-29 marzo).



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet