Venerdì, 6 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Weekend tra eventi e spettacoli

Gli ultimi appuntamenti natalizi, la musica, il teatro

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 04/01/2014 da Francesca Valentini

LA BEFANA ALLA CASA DI PULCINELLA - Domenica 5 gennaio ore 18.00 appuntamento con lo spettacolo classico del Granteatrino dal titolo PULCINELLA E LA BEFANA. Ospite d'eccezione della serata PEPPA PIG che accoglierà a teatro piccoli e grandi.La festa continua lunedì 6 gennaio alle ore 18.00 con lo spettacolo INBOCCALUPO! ovvero la storia di Cappuccetto Rosso rivista in chiave moderna dalla compagnia Granteatrino. Spettacolo di attori, pupazzi e burattini consigliato a partire dai 3 anni.

MUNICIPALE E ROY PACY A MOLFETTA – Si recupera il 6 gennaio il concerto di Capodanno a Molfetta con la Municipale Balcanica e Roy Paci, rinviato per il maltempo l’ultimo giorno dell’anno. Il gruppo terlizzese, accompagnato dal cantante e sassofonista siciliano, si esibirà alle 21 nella Villa comunale di piazza Garibaldi (ingresso libero, info 080.335.92.45).

NATALE A BARI, SI CHIUDE CON IL CORTEO DEI RE MAGI - Lunedì 6 gennaio avrà luogo la ricostruzione storica dell’arrivo dei Re Magi a cura dell’associazione culturale Badathea. La manifestazione, che si svilupperà attraverso un corteo nei suggestivi vicoli di Bari vecchia, si terrà a Bari vecchia a partire dalle ore 19: il percorso prevede la partenza da piazza di Santa Maria del Buon Consiglio e l’arrivo alla Basilica di San Nicola alle ore 21. I figuranti percorreranno via Pier l’Eremita, strada dietro Tresca, via Carmine, la strada antistante la Cattedrale, piazza del Ferrarese, piazza Mercantile e via Palazzo di Città.

"CENERENTOLA" IN SCENA A CONVERSANO - Factory Compagnia Transadriatica, Compagnia Elektra e TIR Danza presentano "Cenerentola", spettacolo di danza diretto da Tonio de Nitto con le coreografie di Annamaria De Filippi. Al tempo della nostra storia Cenerentola viveva, orfana, confinata a far la serva in casa propria per la sua nuova mamma matrigna e per le sorelle goffe e culone.Al tempo della nostra storia c’era anche un principe, timido e impacciato, che non era mai uscito dal regno e per farlo accasare ai regnanti non era restato che organizzargli una festa, un ballo, anzi due, forse tre.Al tempo della nostra storia tutto era praticamente come oggi.È la storia di un incontro, di un riscatto, di un ritrovarsi, di un capirsi anche con una lingua, quella della danza, che è fatta di parole che, per essere dette, non hanno bisogno della voce.Lo spettacolo nasce dall’incontro della compagnia teatrale Factory con la compagnia di danza Elektra con la voglia di costruire assieme una nuova avventura che esplori un linguaggio nuovo per entrambe. Appuntamento alla Casa  delle Arti di Conversano alle ore 21.