Martedì, 30 Maggio 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tap, nuove barricate nei pressi del cantiere. A rischio i due concerti in programma il 25 aprile e 1 maggio

L’obiettivo degli attivisti è rallentare il percorso dei camion che dovrebbero trasportare gli ulivi espiantati

Pubblicato in Cronaca il 21/04/2017 da Redazione

Tornano le barricate nei pressi del cantiere Tap. Nella notte gli attivisti avrebbero sbarrato le strade che conducono al sito nelle campagne di Melendugno con pietre e pezzi di recinzione. L’obiettivo è rallentare il percorso dei camion che dovrebbero trasportare gli ulivi espiantati.

I lavori dovrebbero riprendere questa mattina dopo la sentenza del Tar del Lazio che ha rigettato il ricorso della Regione Puglia contro l’ok del ministero dell’Ambiente all’espianto degli ulivi nel cantiere.

Intanto rischiano di saltare i due concerti 'No Tap' organizzati a San Foca di Melendugno per il 25 aprile e l'1 maggio. È quanto emerso dalla riunione del coordinamento di forze di polizia convocata nel pomeriggio in Prefettura a Lecce.
Mancherebbero le condizioni di sicurezza nel piano rielaborato dal Comune di Melendugno secondo le recenti prescrizioni ministeriali anti-terrorismo necessarie per poter far svolgere l'evento. Troppe le problematiche inerenti la sicurezza da dover gestire in appena cinque giorni, riguardanti soprattutto i sistemi di sbarramento e filtraggio via mare. 



loading...