Mercoledì, 26 Aprile 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Terlizzi, scoperto il responsabile degli atti intimidatori al sindaco Gemmato

Si tratta di un 30enne che vive in una casa abusiva insieme alla sua famiglia

Pubblicato in Cronaca il 19/04/2017 da Redazione

È stato individuato dai carabinieri di Molfetta l’autore delle minacce al sindaco di Terlizzi, Ninni Gemmato. Si tratta di un trentenne che vive in una casa abusiva con la sua famiglia. Il 16 marzo scorso l’uomo mise sotto la porta dell’ufficio del primo cittadino una fotocopia che riproduceva un proiettile; la mattina dopo attaccò un proiettile vero sulla vetrata della porta d’ingresso dell’ufficio.

I carabinieri sono riusciti a risalire al 30enne attraverso l’ascolto di alcuni testimoni e l’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza. L’uomo avrebbe minacciato il sindaco per convincerlo ad affidargli una casa comunale.

La misura cautelare, emessa dal Gip di Trani su richiesta della locale Procura della Repubblica, trae origine dalla necessità che  il soggetto ad essa sottoposta non debba assolutamente avvicinarsi al Municipio di Terlizzi e alle abitazioni dei due amministratori locali, coinvolti nelle minacce, mantenendo da detti luoghi la distanza di almeno 500 metri. Inoltre, gli è fatto divieto di contattare il Sindaco e il suo Consigliere con alcun mezzo, compreso il telefono e il web, pena il carcere.

 



loading...

Speciale Bifest2017 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet