Mercoledì, 24 Maggio 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, violentò una 28enne in un ufficio: chiesti 16 anni per il pregiudicato Cosimo Damiano Panza

L'uomo era detenuto nel carcere di Lecce ma in quell'occasione era in permesso premio

Pubblicato in Cronaca il 18/04/2017 da Redazione

Sedici anni di reclusione richiesti per Cosimo Damiano Panza, 53enne pregiudicato imputato per la violenza sessuale su una dipendente di un ufficio aperto al pubblico di Bari. 
L’episodio risale al 6 ottobre scorso: Panza era detenuto nel carcere di Lecce ma in quell’occasione era in permesso premio. All'uomo, già condannato 20 anni fa per un'altra violenza sessuale, il pm Simona Filoni contesta i reati di sequestro di persona, rapina aggravata, violenza sessuale, porto abusivo di arma bianca e furto. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo si sarebbe introdotto nell’ufficio con una scusa e avrebbe estratto un coltellino minacciando la 27enne.
La vittima fu derubata e violentata nel bagno della struttura, successivamente riuscì a fuggire e a rifugiarsi in un bar. 



loading...