Lunedì, 25 Marzo 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Cane maltrattato e lupo ucciso da bracconieri: tre interventi dei carabinieri forestali in Puglia

Gli agenti hanno denunciato la proprietaria del cane, sequestrando anche un pappagallo di specie protetta nel brindisino

Pubblicato in Cronaca il 18/02/2019 da Redazione

Significativa l’attenzione del Gruppo Carabinieri Forestale di Bari nei confronti della tutela della fauna. I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Murgia Alta hanno accertato come la morte di un lupo rinvenuto nel comune di Poggiorsini, in località Capo Tosto, sia da attribuire ad attività di bracconaggio. La carcassa presentava ferite di arma da fuoco ed è stato anche rinvenuto un pallino di circa 3 mm. La morte del lupo, esemplare di sesso femminile di circa due anni di età, è riconducibile  ad attività di bracconaggio ad opera di ignoti.

Nella zona di Bari Carbonara, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Bari, in collaborazione con la Stazione Carabinieri di Bari Carbonara, hanno sequestrato un cane per maltrattamento ed abbandono di animali. La proprietaria dell’animale è stata deferita all’Autorità Giudiziaria.

Nel comune di Sandonaci, nel brindisino, i militari in servizio presso il Nucleo Carabinieri Cites di Bari hanno effettuato, a seguito di segnalazione di un cittadino, un sequestro contro ignoti di un esemplare vivente di pappagallo cinerino. Il volatile è stato affidato ad un allevatore della zona in attesa di destinazione definitiva a seguito di confisca.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet