Giovedì, 19 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Gare di appalti militari truccate in cambio di tangenti, 4 arresti

In manette un generale e un ex colonnello, oltre a due imprenditori che pagavano le tangenti

Pubblicato in Cronaca il 18/02/2015 da Redazione
Ricevettero tangenti e vacanze dopo aver pilotato appalti di Aeronautica, Esercito e per la realizzazionio del Cara di Borgo Mezzanone, vicino Foggia. Quattro persone sono finite in manette con i reati di corruzione per un atto contrario ai doveri di ufficio, istigazione della corruzione, truffa aggravata in danno di un ente pubblico, rivelazione e utilizzazione dei segreti d’ufficio, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, induzione indebita a dare o promettere utilità. Le persone arrestate sono Carlo Peluso, generale dell’Aeronautica militare in pensione; Vincenzo Anzivino, che svolgeva da medium tra imprenditori e pubblica amministrazione. Ai domiciliari sono finiti Giuseppe Guastamcchia, titolare di una impresa edile e Saverio Quartucci, in passato colonnello dell’Aeronautica e attualmente imprenditore. Al centro delle indagini alcune gare pubbliche, come per la ristrutturazione di due plessi della caserma Pisano a Capo Teulada, in provincia di Cagliari. Gli imprenditori avrebbero comprato le gare degli appalti con alcune tangenti.

loading...