Mercoledì, 11 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

#scontrotreni in #Puglia, indagato anche il capotreno sopravvissuto. Renzi: 'Non è il momento degli sciacalli'

Nicola Lorizzo sarebbe coinvolto nell'inchiesta insieme ai due capistazione e a tre vertici di Ferrotramviaria

Pubblicato in Cronaca il 15/07/2016 da Redazione

Continuano senza sosta le indagini portate avanti dalla Procura di Trani per far luce sull’incidente ferroviario verificatosi martedì scorso tra Andria e Corato. Ieri due capistazione sono stati iscritti al registro degli indagati nell’ambito del fascicolo aperto con le ipotesi di reato di disastro ferroviario colposo e omicidio colposo plurimo. Secondo le ultime indiscrezioni ci sarebbero altri tre indagati: si tratterebbe di dei vertici di  Ferrotramviaria, azienda privata che gestisce la linea su cui si è verificato il disastro. La notizia non è stata ancora confermata dall’azienda. Indagato anche Nicola Lorizzo, il capotreno sopravvissuto aall'impatto. Sarebbero quindi sei le persone coinvolte. 
Intanto il premier Matteo Renzi torna a parlare della strage nella Enews, la newsletter della presidenza del Consiglio: "La strage dei treni in Puglia ha scosso molti di noi, ma ha soprattutto distrutto la vita di oltre venti famiglie. I giudici indagano come è giusto sulle cause. Da parte mia ho volutamente scelto di evitare con cura ogni polemica: non è il tempo delle accuse, non è il tempo degli sciacalli. Lasciamo che i magistrati facciano il loro lavoro, punto".